Lo Studio Arcadia cambia passo nella ripresa e vince con Castelfranco

STUDIO ARCADIA VALDICORNIA BASKET – CASTELFRANCO FROGS 65 – 51
(15-02-2020 – 21:15 – Palazzetto dello Sport Venturina Terme)
Torna subito al successo lo Studio Arcadia che, di fronte al proprio pubblico, ha la meglio sui Castelfranco Frogs con il punteggio di 65-51; due punti che consentono a Guerrieri e compagni di rimanere in vetta alla classifica in coabitazione con Cecina e con la qualificazione ai play off ormai ad un passo anche dalla certezza matematica. Valdicornia scatta in testa in avvio e da l’impressione di controllare il match portandosi sul 8-4 dopo la tripla di Donati; gli ospiti rispondono subito e passano a condurre a loro volta sul 8-9. E’ uno Studio Arcadia passivo in difesa, che concede molto spazio e rimbalzi agli avversari che, con lo scorrere dei minuti, allungano tanto da chiudere il primo quarto in vantaggio di sette lunghezze (14-21). Dopo un canestro di Pagni, la tripla di Barbetta da il massimo vantaggio della gara ai Frogs sul +8 (16-24) in avvio di secondo quarto. Un canestro di T.Mezzacapo segna il via della rimonta dei nostri ragazzi che, con il passaggio alla zona in difesa, riescono a tenere meglio gli attacchi degli ospiti. Il recupero, lento e costante, ci riporta fino a -1 (31-32) a poco più di un minuto dall’intervallo dopo i canestri di Pistolesi e Bazzano; una tripla di Petrolini per i Frogs chiude una prima parte di gara non esaltante per i nostri colori sul 31-35. Lo Studio Arcadia si ripresenta in campo dopo la sosta lunga con ben altra determinazione ed in meno di due minuti di gioco riporta il punteggio in parità (35-35), grazie ai canestri di Pistolesi e T.Mezzacapo. Poco dopo arriva anche il sorpasso con un tiro in sospensione di Pagni, ma i Frogs replicano prontamente con due triple, intervallate da un libero di Pistolesi, che li riporta di nuovo sul +5 (38-43). Valdicornia ritrova il pari a quota 43 con il canestro e libero aggiuntivo di T.Mezzacapo e un 2/2 dalla lunetta di Donati. Negli ultimi due minuti del quarto squadre a secco fino al fallo su Guerrieri sulla sirena; il suo 1/2 dalla lunetta ci consente di chiudere in vantaggio il terzo periodo sul 44-43. I neroverdi ospiti tornano avanti in avvio di quarta frazione con un’altra tripla e Valdicornia deve aspettare ancora qualche minuto per ritornare a condurre la gara; il nuovo sorpasso arriva grazie al canestro del 48-47 siglato da T.Mezzacapo. E’ il momento dello strappo decisivo, che avviene più o meno a metà del periodo, con il canestro e libero aggiuntivo di T.Mezzacapo e la tripla di Bazzano che ci portano sul 54-57. Dopo due liberi di Pistolesi è Bazzano a rubare palla per andare a segnare in contropiede il canestro che, con l’aggiunta di un libero, ci portano per la prima volta dall’inizio della gara in vantaggio in doppia cifra (59-49). Mancano tre minuti e mezzo al termine, ma il match si può dire concluso dopo questa giocata; i Frogs, che comunque si sono dimostrati squadra viva e battagliera, stavolta non hanno più la forza di rientrare. Pistolesi calamita nelle sue mani gli ultimi rimbalzi e Donati, Bazzano e T.Mezzacapo arrotondano il punteggio fino al +14 finale. Lo Studio Arcadia sarà di nuovo in campo domenica prossima alle ore 18:30 a Pontedera sul campo del Bellaria Basket.
VALDICORNIA: Donati 10, Guerrieri 1, Bazzano 13, Pagni 8, Pistolesi 13; Cacciottolo 2, Carducci, Mezzacapo G., Angiolini ne, Papi ne, Mezzacapo T. 18 , Meini ne. All. Blanco Ass. Talocchini G.
CASTELFRANCO: Castellacci 2, Innocenti Camiciottoli 16, Prosperi P. 8, Baroni 4, Barbetta 11; Banchini 2, Petrolini 3, Maltese, Deiana 5, Prosperi F. ne, Bulleri. All. Iacopini A. Ass. Innocenti Camiciottoli L.
PARZIALI: 14-21 31-35 (17-14) 44-43 (13-8) 65-51 (21-8)
ARBITRI: Martini Davide di Porcari e Novelli Thomas di Cavriglia

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento