Trieste batte l’OriOra Pistoia nel clima surreale dell’Allianz Dome

In un’atmosfera a dir poco surreale, Pistoia perde la sfida con Trieste con il punteggio di 97-80 per i padroni di casa. In un Allianz Dome deserto i biancorossi, privi di D’Ercole, perdono quella che è parsa più una battaglia giocata sul piano nervoso e psicologico piuttosto che su quello tecnico e tattico. Esordio amaro per Culpepper: i suoi 20 punti non bastano nemmeno per difendere la differenza canestri del match d’andata.
CRONACA.
Partenza volitiva di Pistoia, che si porta avanti per 9-4 con i canestri di Salumu, Brandt e Johnson; contro-sorpasso Trieste con la bomba di Washington. L’OriOra saluta il primo canestro in biancorosso di Culpepper, lo imita Petteway prima della tripla di uno scatenato Fernandez per l’Allianz. I padroni di casa allungano con Peric, toccando il +7, i toscani accorciano prima della sirena: 25-20. Momento positivo per Trieste, che vola in doppia cifra di vantaggio con Cavaliero e Jones. Pistoia prova a stoppare l’emorragia con Culpepper, ma i locali colpiscono ancora dall’arco con Da Ros. L’OriOra trova due canestri consecutivi da Landi, risposta Allianz con il gioco da tre punti di Hickman. In uscita dal time-out di Carrea i biancorossi piazzano un break di 5-0 firmato Petteway, poi segna anche Brandt costringendo Dalmasson a chiamare il minuto (40-35). Trieste riparte con Peric e Justice, con quest’ultimo che sulla sirena lascia partire il missile del nuovo allungo: 50-39. Ancora Trieste sugli scudi con un parziale di 6-2 firmato Washington-Peric. Pistoia prova a rimanere in scia, ma Justice dall’arco è una sentenza e ne mette altre due. Salumu, Brandt e Culpepper sfondano la doppia cifra, tuttavia il gap tra Allianz e OriOra resta ampio (-14). I biancorossi lavorano con pazienza e accorciano un po’ a cronometro fermo, i padroni di casa continuano a tenere in mano le redini del match: 72-61. Ripartenza bruciante di Trieste, con un break di 7-0 per provare a mettere in ghiaccio la sfida con anticipo. Pistoia, che continua a sparacchiare dall’arco, prova a scuotersi con Johnson, ma Jones piazza un altro paio di mattoncini sulla vittoria dei locali. Nel finale cominciano a scarseggiare anche le energie e l’alley-oop di Cooke a 2’45” dalla fine chiude definitivamente la contesa nonostante i disperati tentativi di Culpepper e Petteway: finisce 97-80.
ALLIANZ TRIESTE – ORIORA PISTOIA 97-80
(25-20, 50-39, 72-61)
TRIESTE Coronica, Cooke 6, Peric 16, Fernandez 13, Demarchi, Jones 23, Hickman 4, Cervi 2, Washington 10, Cavaliero 3, Da Ros 3, Justice 17. All. Dalmasson.
PISTOIA Della Rosa, Culpepper 20, Mati ne, Petteway 16, Brandt 17, Salumu 13, Landi 6, Del Chiaro ne, Johnson 8, Wheatle. All. Carrea.
ARBITRI Lanzarini, Martolini, Giovannetti.
NOTE Parziali 25-20, 25-19, 22-22, 25-19. Fuori per 5 falli: Della Rosa.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento