Separazione tra Nba Altopascio e Walter Angiolini

Decisione condivisa, a seguito dell'incertezza sul futuro rosablu.
Dopo appena 6 mesi, e solo 80 giorni di gare, Walter Angiolini non farà più parte del Bama Altopascio. Interruzione che era nell'aria visto il futuro nebuloso della franchigia rosablu, alle prese con una programmazione post covid che si sta rivelando un macigno di enormi dimensioni. " Quando ho ingaggiato Walter - dichiara il presidente altopascese Sergio Guidi - gli ho detto chiaramente che, vista la situazione di classifica tutt'altro che rosea, lui sarebbe stato, se avesse voluto, il nostro coach anche nella stagione successiva, sia in caso di salvezza che di retrocessione in C Silver. Non avevo fatto i conti con un pipistrello asiatico portatore di virus, uno tsunami per la nostra società già in difficoltà nel reperire le risorse essenziali per tutta la sua attività". Angiolini si é fatto subito apprezzare per le sue doti tecniche ed umane, collaborando quotidianamente con tutto il board dirigenziale e tecnico di via Marconi, assumendo inoltre un ruolo fondamentale nell'ingaggio di Malvone, suo estimatore. "Vista la totale assenza di certezze nell'immediato -conclude Guidi- ho ritenuto corretto comunicare a Walter di ritenersi libero e di intavolare, qualora si verificassero, qualsivoglia trattativa con altre società. Ci tengo a ringraziarlo, nel, seppur breve, periodo in rosablu avevamo instaurato un ottimo rapporto. Mi, e ci, dispiace. Faccio a lui un enorme in bocca al lupo a 360°"

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento