Buon test per l'Acea contro la Synergy


ACEA VIRTUS SIENA – SYNERGY BASKET VALDARNO 61-56 (16-10; 14-13; 13-11; 18-22)
VIRTUS: Berardi, Lazzeri 7, Ndour 8, Calvellini, Nepi 17, Bartoletti 11, Lenardon 11, Costantini, Cannoni, Imbró 5, Bovo 2. All. Spinello
Bel test per la Virtus, che al PalaPerucatti si impone sulla Synergy Valdarno sia nel punteggio totale (61-56) che nei singoli quarti, conquistandone tre su quattro. Assenti per i rossoblu Gianmarco Olleia e Federico Bianchi. Un avvio positivo quello dei rossoblu, che si portano subito in vantaggio per 7-2. Coach Caimi corre ai ripari con un timeout che scuote gli animi degli ospiti, che costruiscono un parziale di 0-6 che li porta avanti. La Virtus continua a costruire buoni tiri che non trovano però il fondo dalla retina, mentre continua a litigare col canestro dalla lunetta, una leitmotiv che accompagnerà i rossoblu lungo tutta la partita. E' una tripla di Lenardon a spezzare il ritmo alla Synergy e a portare avanti l'Acea, che chiude poi il quarto sul 16-10. Nella seconda frazione a partire meglio sono gli ospiti, che trascinati da Brigonolo, Ferrari e Veselinovic si portano sul 3-7. Arriva subito la reazione della Virtus che con un monumentale Ndour, soprattutto nella metà campo difensiva (chiuderà con 8 punti, 24 rimbalzi e 4 stoppate) ritrova il vantaggio sul 9-7. Coach Caimi gioca la carta della zona, che la Virtus riesce ad attaccare con pazienza e trovando buoni tiri come la tripla di Nepi che dà il 14-13 alla Virtus e chiude il secondo periodo. Il terzo quarto si apre con dei parziali fulminanti: prima 4-0 Virtus, poi 0-8 Synergy con Veselinovic assoluto protagonista, poi di nuovo 4-0 Acea con i canestri di Ndour e la rubata che porta all'appoggio indisturbato di Bartoletti. Le squadre procedono a braccetto fino alla fine, ma è la Virtus che riesce di nuovo a spuntarla per 13-11. Nell'ultima frazione la stanchezza inizia a farsi sentire e le squadre perdono un po' di lucidità soprattutto dal punto di vista difensivo. Sono Ceccherini e Miranovic gli assoluti protagonisti del quarto quarto: i due combinano quasi tutti i punti della Synergy, che vola anche sul +7 (9-16). La Virtus risponde con la tripla di Bartoletti e il canestro di Nepi, ma la mano degli ospiti è calda dai 6.75 e le triple di Ferrari e Brignolo chiudono l'ultima frazione con il 18-22 in favore degli ospiti.

Virtus Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento