Header Ads

Coach Cioni: una partita pazzesca


Il tecnico della Scotti dopo la grande vittoria su Campobasso: "Se le ragazze sono riuscite a fare una simile prestazione contro una squadra del genere, vuol dire che non sono inferiori tecnicamente a queste avversarie. Ora piedi per terra, già sabato a Costa Masnaga sarà dura". Quattro in doppia cifra 
"Un partita incredibile, pazzesca". Inizia così la classica chiacchierata post partita di coach Alessio Cioni, con una frase che da sola fa capire quanto anche lui sia contento di quanto la squadra sta facendo in questo inizio di stagione. "Devo fare i complimenti alle mie ragazze - prosegue - e devo dire anche che, se sono riuscite a fare una simile prestazione contro una squadra del genere, vuol dire che non sono inferiori tecnicamente a avversarie sulla carta più quotate e questo fa loro onore. Stiamo attenti a non dimenticare, nel commentare questa partita, che avevamo di fronte una squadra che ha un budget che non è minimamente paragonabile al nostro e giocatrici di livello internazionale. Se siamo riuscite a batterle in questo modo vuol dire che abbiamo anche noi doti importanti e che il lavoro serio paga". "Negli ultimi giorni - rivela - avevo detto ai miei collaboratori che avevamo fatto fra gli allenamenti più belli di sempre, con grande dedizione e intensità. Le sensazioni si sono poi viste in campo, i primi due tempini e mezzo sono stati i migliori della stagione". E ci sono i numeri a confermare, se mai ce ne fosse bisogno, le parole del tecnico. Dopo le quattro giocatrici in doppia cifra a Schio, anche con Campobasso è successo lo stesso (Smalls, Mathias, Premasunac e Ravelli), senza dimenticare la doppia/doppia punti/rimbalzi per Premasunac e Mathias di fronte ad avversarie di livello internazionale. "Ora godiamocela fino a martedì - conclude il tecnico - e poi come sempre piedi per terra e lavoro in palestra. Abbiamo giocato una grande gara, dimostrato il nostro valore ma la strada per la salvezza è ancora lunga. Già sabato a Costa Masnaga ci aspetta un'altra gara difficilissima".

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.