Pallacanestro Femminile Firenze pronta per il debutto in Serie A2


Il presidente Casini: “Alziamo l'asticella”. Coach Corsini: “Ci aspetta una bella sfida” 
Tutto pronto per il debutto in Serie A2 della Pallacanestro Femminile Firenze: la nuova stagione vedrà infatti la società fiorentina impegnata ai massimi livelli e il grande basket femminile tornare a Firenze dopo oltre dieci anni. Primo appuntamento sarà domenica 4 al palasport di San Marcellino contro Jolly Acli Livorno. "Il ritorno di Firenze nella serie A2 di basket con una squadra femminile è un'ottima notizia ed una bellissima occasione per tutto lo sport cittadino - ha dichiarato l'assessore allo sport Cosimo Guccione - devo fare i complimenti a questa società, una società con un progetto serio e che ha voglia di avere un forte legame con il territorio. Ringrazio lo sponsor perché in questo momento non è scontato che le aziende possano continuare ad aiutare il mondo dello sport. Spero che questa annata possa darci continue soddisfazioni. Invito la squadra a sentire sempre, sul proprio petto, il Giglio di Firenze". “Finalmente ci siamo. Il progetto di rilancio del basket femminile a Firenze, partito pochi anni fa per dare dignità alle bambine e ragazze che volevano praticare questo sport insieme, non in squadre miste, fa ci ha fatto raggiungere il traguardo più importante: campionato nazionale”, ha affermato Francesco Casini, presidente della Pallacanestro Femminile Firenze. “Oggi – ha spiegato il presidente - siamo la realtà femminile più grande della Toscana: abbiamo sei squadre giovanili e una in Eccellenza con la Firenze Basketball Academy; abbiamo una accordo con Reyer Venezia e il supporto di tanti imprenditori che ci sono vicini. Con queste premesse vogliamo 'alzare l’asticella e pensare in grande', con l'obiettivo da subito di rimanere stabilmente in Serie A2”. Per Casini la Pff è arrivata a giocare la Serie A2 grazie “al supporto e all'aiuto di tante persone, a iniziare dal presidente regionale Simone Cardullo e il consigliere nazionale Marco Petrini, fino all'amministrazione comunale fiorentina”, in particolare grazie proprio all'assessore allo Sport Cosimo Guccione “che ci ha supportato con un’idea fantastica unica in Italia: il suo progetto del 'polo femminile' a San Marcellino”. “Senza dimenticare – ha aggiunto - il prezioso aiuto degli sponsor, a iniziare da Luigi Bolli de 'il Palagiaccio'; Ghetti - Veicoli Commerciali e Industriali; Assiboni e Villoresi”. “Ci servirà ancora un grande aiuto per crescere e continuare a far bene – ha concluso Casini – ma sono certo che grazie alle istituzioni fiorentine e agli imprenditori della nostra città che ci vorranno dare una mano riusciremo a rendere Firenze protagonista nel basket femminile nazionale”. Alla guida tecnica della Pallacanestro Femminile c'è coach Stefano Corsini: “Ci aspetta una bella sfida – ha affermato Corsini - misurarci sul campo con squadre competitive ed esperte, lottando per salvarci e sapendo che il cammino non sarà semplice. Ci serviranno l'esperienza di veterane della categoria, come Pochobradska, Perini e Calamai, ma soprattutto la crescita, il coraggio e la spensieratezza delle giovani nate nel nuovo millennio che riempiono il nostro roster; a partire dalla 'giovane veterana' Rossini, per continuare con Scarpato, Conti e Poggio”. “Le ragazze – ha aggiunto il coach - hanno lavorato alla grande in fase di preparazione e sono sicuro che durante la stagione cresceranno a livello individuale, così come la chimica di gruppo. Non partiamo battute contro nessuno ma ogni partita ci proporrà rebus da risolvere, cosa che non sempre accadeva negli anni di B”. "Finalmente – ha concluso Corsini - torniamo a giocare dopo tanti mesi, provando a goderci ciò che ci siamo meritate sul campo". 

Omero Cambi
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento