Endiasfalti Agliana, debutto insidioso a Castelfiorentino

Attesa terminata. La Endiasfalti Agliana farà il suo esordio in campionato domenica 7 ottobre (ore 18) sul campo dell'ABC Castelfiorentino. Dopo le belle prove in Coppa Toscana di Serie C - un'avventura terminata ai quarti di finale contro Pino Firenze -, per la compagine di coach Mannelli è arrivato il momento di misurarsi con l'élite dei campionati regionali. La terza stagione in C Gold mette i neroverdi di fronte a una delle loro bestie nere: da quando Agliana disputa il quarto campionato nazionale, non ha mai vinto contro Castelfiorentino. Un trend di 0/4 che non sarà semplice invertire visto quanto si sono rinforzati i gialloblù. Senza dubbio i fiorentini correranno per i primi quattro posti e nell'ultima sessione di mercato si sono aggiudicati uno dei migliori della competizione: Marco Zani, ex Legnaia. La formazione allenata da coach Paolo Betti ha dimostrato la sua crescita già in precampionato centrando le Final Four di Coppa e giocando alla pari con Virtus Siena e San Miniato, squadre di Serie B. La Pallacanestro Agliana arriva a questa sfida reduce da due vittorie in tre gare nel girone di Coppa Toscana (contro Quarrata e Montale) e la sconfitta nella fase a eliminazione diretta rimediata a Firenze. Nella pre-season non sono mancate le buone indicazioni ma è chiaro che la squadra ha molto da lavorare su un duplice fronte. Da un lato per trovare la migliore forma fisica, dall'altro per creare quell'amalgama fondamentale quanto necessaria quando cambi guida tecnica e alcuni elementi della squadra. A presentare la prima di campionato, ci ha pensato Luca Gorgeri, preparatore atletico e terzo allenatore della Endiasfalti Agliana: «Sono state cinque settimane di lavoro davvero soddisfacenti - spiega - perché la squadra ha risposto bene agli stimoli e si è presentata al raduno già in forma». «Abbiamo impostato la prima parte della preparazione sulla condizione generale di forza e resistenza - racconta Gorgeri -, successivamente abbiamo lavorato molto a livello specifico. I ragazzi stanno rispondendo bene anche se è inevitabile che ci sia qualche condizione infiammatoria. La condizione attualmente è buona - chiosa - e la dedizione al lavoro ottima. Abbiamo avuto un periodo in cui le gambe erano più imballate ma stiamo migliorando velocemente, anche grazie all'intensità messa dai giocatori negli allenamenti tecnici».

Matteo Lignelli
Addetto stampa Pall. Agliana 2000
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento