Si avvicina il debutto, coach Tonfoni è carico

Dopo un lungo precampionato durato quasi sei settimane, denso di amichevoli, allenamenti, sedute di tecnica e di atletica, è arrivato il momento dell'esordio in campionato, del momento in cui i 2 punti contano davvero. Domenica l'avventura rossoblù parte da San Giorgio su Legnano, e parte anche l'avventura in serie B di coach Alberto Tonfoni, al debutto assoluto nel terzo campionato nazionale, per di più sulla panchina della squadra della sua città. Una doppia responsabilità che carica a mille il 42enne coach rossoblù: "Sono molto carico - dice Alberto - ho voglia di buttarmi nella mischia per le partite che contano due punti. La serie B è un bel banco di prova ma sono pronto. C'è un po' di apprensione perchè la prima la giochiamo in trasferta, contro una squadra di tutto rispetto, ma non partiamo certo battuti, sono certo che giocheremo una partita di alto profilo. I ragazzi si stanno allenando bene, con grande determinazione, e hanno voglia di gettare in campo tutta la loro grinta. E' un gruppo con cui si lavora bene e che è consapevole dell'importanza del ruolo che interpretano e dei colori che rappresentano". I rossoblù vengono da un precampionato lungo, in cui hanno giocato 5 amichevoli (contro Firenze, San Miniato, Cecina, Pino Dragons e Quarrata) e il torneo Cardelli, vinto giocando due partite di ottimo livello contro Virtus Siena e Firenze. "Il precampionato è stato lungo per scelta - spiega Tonfoni - avevamo la necessità di gettare le basi con un gruppo nuovo, uno staff tecnico nuovo ed un preparatore nuovo, con un lavoro che sin dai primi giorni ha dato grandi soddisfazioni. Sono contento del gruppo, è un gruppo recettivo, disponibile e volenteroso. Nelle amichevoli siamo andati a corrente alternata ma era prevedibile, abbiamo giocato al massimo il torneo Cardelli perchè tenevamo a fare un regalo al nostro presidente. Quel che conta è che il precampionato ci ha dato indicazioni chiare su cosa dobbiamo fare e su cosa non dobbiamo fare; ritmo alto, intensità, aggressività e temperamento sui due lati del campo dovranno essere il nostro pane". Non resta quindi che fare un grosso in bocca al lupo ai ragazzi e allo staff, per una stagione che si annuncia ricca di possibili sorprese: i pronostici estivi sono fatti per essere smentiti.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento