Il dopo partita del Golfo con Lorenzo Formica e Iardella

Ciao Lorenzo, ho visto stasera una squadra molto diversa e con le idee molto chiare rispetto a quanto visto nelle precedenti partite, cosa è cambiato ? Siamo riusciti a fare ciò che avevamo deciso di fare, il nostro piano partita era quello di togliere loro le principali soluzioni offensive, loro erano una delle squadre che più ricorre al tiro da tre punti e siamo riusciti a limitarli. Panzini non ha quasi mai avuto tiri puliti, così come Benzoni, concedendo solo 17 tiri contro i quasi 30 abituali. Abbiamo chiuso benissimo sulle penetrazioni di Verri e li abbiamo messi in condizione di fare tiri per loro più complessi. Mi pare che nonostante abbiamo fermato le loro principali soluzioni offensive, almeno per quanto riguarda stasera loro hanno avuto più qualità dalla panchina, Minoli, Petrosino e Ferri, che ci ha fatto male da tre hanno dato loro qualcosa in più ? Non è facile riuscire a fermare tutti, in buona parte ci siamo riusciti, vedi i soli 67 punti concessi, per quanto riguarda Ferri, è un tiratore ed i tiratori fanno canestro, è stato bravo lui. Questa prestazione lascia qualche rimpianto, ma può comunque essere un buon punto di partenza per crescere ancora ? C'è molto rammarico perché, a differenza delle precedenti partite, abbiamo avuto un approccio al match e un atteggiamento molto positivo. C'è rammarico perché siamo sempre stati in partita, eccezion fatta per i tre minuti di inizio terzo quarto, dove però abbiamo dimostrato grande solidità mentale, su un campo difficilissimo, come quello di Vigevano, rientrando prontamente nel match. Nel quarto finale abbiamo mancato il canestro del meno uno per tre volte, con tiri ben costruiti e non siamo riusciti così a girare l'inerzia della partita dalla nostra parte. Bisogna anche dire una partita punto punto come questa, possono pesare piccoli episodi, che possono portare il match da una parte all'altra. Comunque la squadra ha dato un buonissimo segnale, un inversione di tendenza che ci fa ben sperare per il futuro, abbiamo dimostrato di poter fare buone cose anche in trasferta, insomma un buonissimo viatico, un iniezione di fiducia per Siena. Grazie Lorenzo
Ciao Alessio stasera ho visto una squadra molto più convinta e grintosa, ci avete messo tanta volontà che forse era mancata nelle altre partite ? L'impegno lo abbiamo sempre messo anche nelle precedenti partite, stasera indubbiamente abbiamo messo tanta intensità in più, è più facile farlo quando ti trovi ad incontrare squadre del tuo livello, forse in questo momento anche leggermente superiori, ma più di ogni altra cosa siamo riusciti a rispettare più a lungo il piano partita, sapevamo che loro hanno lunghi non molto mobili e quindi li abbiamo attaccati con penetrazioni profonde, con il pick and roll, siamo stati bravi a farlo. Si è visto anche lo Iardella dei tempi migliori, quello che trascina la squadra, nel terzo quarto nei timeout in panchina sembravi caricato a molla, non riuscivi a stare fermo per la voglia di tornare in campo. La condizione ora è nettamente migliorata, il mio gioco ha le sue basi nella fase difensiva e nella prima parte di campionato, non avendo le gambe per farlo, cercavo di rendermi utile almeno in attacco, ma non sono un attaccante naturale, ho bisogno di sentirmi bene fisicamente, di difendere e da questo trovo poi la fiducia necessaria per fare bene anche in attacco. Son contento della mia prestazione, ma mi preme ora preparare bene la prossima partita, di punti ne abbiamo regalati abbastanza, ora basta !!! Dobbiamo continuare a lavorare bene e crescere e dobbiamo andare a vincere a Siena. Allora tutti a Siena e grazie Alessio

Stefano Stefanini - www.basketgolfopiombino.com
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento