La Sibe a Fucecchio per provare a rimanere imbattuta

I Dragons contro un super team ritrovano gli ex Falchi e Strozzalupi
Sarà la Folgore Fucecchio la prima delle inseguitrici che da domenica prossima 4 novembre, cercheranno di scalzare la SIBE dalla vetta solitaria della classifica, in un campionato Silver mai incerto come in questa stagione, considerato che dietro ai Dragons, a soli due punti di distacco, sono ben 7 le squadre inseguitrici a partire proprio dal Fucecchio di coach Aprea. Nei turni successivi saranno poi Arezzo, Colle Val d'Elsa e Quarrata a provare a rallentare la corsa della squadra di coach Pinelli. E in settimana lo staff laniero ha ribadito costantemente la difficoltà di questo match, soprattutto a causa dell'immenso PalaFucecchiello, che oltre a dare pochi riferimenti ai tiratori ospiti, è da 8 gare inespugnato fortino della Sellerie Boldrini; ed è proprio grazie all'apporto del proprio parquet che i biancoverdi sono riusciti a salvarsi ai playout nel campionato scorso, riuscendo a conquistarseli proprio grazie alla vittoria interna con Prato all'ultima giornata. Della squadra dello scorso anno non fanno più parte Tessitori, ed i giovani Pinzani e Lazzeri, ma per non rischiare come l'ultimo campionato, la dirigenza fiorentina è corsa ai ripari. A Berni e Mazzoni provenienti dal vivaio empolese, al play Gazzarrini ed al grande ex Prato Francesco Strozzalupi, ha affiancato elementi di provato valore, protagonisti anche in categorie superiori, quali il pivot Vannini, con i suoi 207 cm torre del campionato e l'altro carismatico ed esperto centro Venditti, una vita al Livorno dopo gli esordi in categoria in Umbria. Inoltre per rinforzare ulteriormente il reparto esterni è stato ingaggiato un altro ex Dragons, Luca Falchi, fra i migliori prodotti del prolifico settore giovanile della Juve Pontedera. Per i pratesi sarà importante tenere alta la guardia in difesa per provare a precludere dei buoni servizi per i pericolosissimi interni avversari, dotati di più centimetri rispetto ai pari ruolo Taiti e Pinna. Sul lato opposto i Dragons, tutti in grado di portare punti anche dall'arco, dovranno continuare a giocare cercando l'extra pass per trovare conclusioni ad alto coefficiente, come hanno fatto nelle prime quattro giornate (50 su 110 nelle triple). Fra i rossoblu sarà assente Luigi Sangermano, fermo ai box per una distorsione, ma lo staff medico/fisioterapico pratese conta di recuperarlo per la domenica successiva quando alle Toscanini arriverà lo squadrone dell'AmenArezzo, da tutti pronosticato per il salto di categoria.
Designati per arbitrare il match clou della giornata sono stati designati Magazzini di Firenze e Marabotto di Piombino con inizio fissato per le ore 18

Comunicato Stampa Sibe Pall. Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento