Seconda partita consecutiva da giocare al PalaCosmelli per la Libertas Liburnia Livorno

In questa prima domenica del mese di novembre, nel quadro della quinta giornata di C Gold, girone toscano, i ragazzi (è proprio il caso di usare tale termine, vista l’età media bassissima della rosa…) guidati da coach Luca Martini e dal suo assistente Stefano Menichetti ospiteranno alle 18, il Bama Basket Altopascio. L’obiettivo dei gialloblù è di continuare a mostrare la stessa ‘faccia tosta’ esibita sabato scorso nel match perso (dopo un supplementare) contro Montale e, per i primi due tempini, nel turno precedente, sul campo dell’imbattuta capolista Pino Dragons Firenze. La netta sensazione è che, maturando significative esperienze, la squadra, già rispetto alle primissime uscite stagionali (leggi le tre gare di Coppa Toscana) sia crescita in modo esponenziale. Il club labronico ha sposato la linea verde e dato ampia fiducia ai propri atleti provenienti dal vivaio. I frutti, anche in un campionato duro come quello di C Gold (la quarta serie nazionale) non tarderanno ad arrivare. Contro Altopascio, la Libertas Liburnia potrà presentarsi al completo. Anche il play Viacava, assente per infortunio contro Montale, ha smaltito il suo malanno e sarà regolarmente a referto. Per lottare fino al 40’ per la conquista della posta in palio, servirà una prova ricca di maturità. Servirà pazienza e servirà non piangersi addosso in caso di errori. I ‘giovanotti’ di Martini non dovranno abbattersi nei momenti più duri del match. Altopascio, che in classifica figura a quota 4 punti (frutto delle brillanti vittorie ottenute negli ultimi due turni) è una formazione quadrata, con un quintetto base di qualità, composto da Orsini, Meucci, De Falco, Cappa e Baroncelli. Completano la rosa Poggetti, Lombardi, l’ex Pantosti (rimasto per gli interni 40’, nell’ultimo turno, contro Legnaia, in panchina, perché alle prese con un noioso infortunio), Canciello, Bini Enabulele e Bonari. Coach Novelli può contare su una squadra decisamente più esperta rispetto a quella a disposizione del suo collega livornese Martini. Altopascio è destinata a restare nella fascia centrale della classifica: legittime le speranze dei lucchesi di centrare l’accesso ai playoff. Sono tuttavia legittime anche le speranze della Libertas Liburnia di muovere, in questa occasione, la propria classifica. La prova fornita contro Montale ha dimostrato che gettando il cuore oltre l’ostacolo si possono ottenere buoni risultati anche al cospetto di formazione di ‘fascia’ migliore. La sfida verrà arbitrata da Cosimo Zanzarella di Siena e Davide Mariotti di Cascina.

Libertas Livorno 1947
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento