Liburnia sconfitta di misura ad Agliana

La corsa salvezza non si è certo esaurita in questa domenica di metà marzo alle porte di Pistoia. La Libertas Liburnia Livorno ha ceduto, a testa alta, al PalaCapitini di Agliana, contro la squadra locale – una delle corazzate del girone – 86-78 (27 punti per Lombardi, 22 per Salazar). I gialloblù non sono inferiori rispetto al Montevarchi, battuto (sempre domenica) al PalaMacchia dai padroni di casa della Pielle Livorno 83-40. Gli aretini figurano con due lunghezze di margine sulla Libertas Liburnia e possono vantare sugli scontri diretti favorevoli. Dunque ai gialloblù serviranno, da qui alla fine della stagione regolare, almeno due successi in più rispetto ai valdarnesi. Armillei e compagni se la vedranno sabato prossimo (ore 20,45), al PalaCosmelli, con Castelfiorentino, poi il 30 (ore 21,15) in trasferta contro l'Olimpia Legnaia, il 6 aprile (ore 20,30) al PalaMacchia contro la Pielle e domenica 14 fuori casa (ore 18) con San Vincenzo. E' evidente: le due partite da giocare lontano da Livorno appaiono le più abbordabili, ma si dovranno moltiplicare gli sforzi anche nelle altre due sfide, a cominciare dall'incontro con il Castelfiorentino. Come noto, l'ultima classificata retrocederà direttamente in C Silver, mentre la penultima disputerà, insieme alle squadre piazzate dalla quint'ultima alla terz'ultima piazza, i playout. Al termine di tale fase, una formazione sarà condannata alla discesa nella categoria inferiore.

Libertas Liburnia Livorno
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento