Serata no al tiro per la Gioielleria Mancini, il derby va al Lella

Si fanno sentire le assenze delle torri blu-amaranto contro la fisicità biancoazzurra
Ancora derby per la Gioielleria Mancini che fa visita al Lella Basket di Coach Piperno. Ovviamente tutto esaurito nell’angusta Palestra Einaudi. Maccione da il via alle danze poi una serie di errori da una parte e dall’altra fino a che ancora Maccione va a segno ben assistito da Bellini. I primi punti del Lella arrivano dalla lunetta dopo 2’30” poi Manfra va a impattare e Zerini subito dopo sorpassa. Testa risponde subito da tre ma il Lella risponde colpo su colpo. Navicelli appena entrato piazza la bomba del +5. Il Lella non gira e coach Piperno chiama il minuto di sospensione ma Calderaro al rientro punisce ancora i biancoblu. Il Lella cerca di arginare i monsummanesi ma Calderaro prima segna un gran canestro e poi consegna l’assist a Navicelli che non sbaglia per il +8 (11-19) e coach Piperno ricorre ancora al minuto di sospensione. Ancora Calderaro che sforna ancora assist e questa volta è Alikalfic a non sbagliare. Il quarto finisce sul 12-21. Spampani inaugura il secondo quarto subito imitato da Bruni da tre mentre Monsummano fatica a trovare il canestro. Ci pensa Maccione a ridare vitalità ai monsummanesi ma Il Lella macina gioco. Calderaro segna da tre ma Manfra lo imito sull’altro lato poi Testa porta a spasso il suo difensore e segna un gran canestro e subito dopo infila la bomba. Manfra è l’unico a sostenere la propria squadra e al 5’ è 25-31. Luciano serve un assist al bacio a Maccione che da sotto non sbaglia. Ancora un gran Manfra da tre tiene a galla il Lella poi Zerini porta il Lella a -4 ma Maccione risponde da tre. Le due squadre ora si affrontano a viso aperto e lo spettacolo è gradevole. Bruni accorcia ancora a -3 poi Macigni dalla lunetta porta a una sola lunghezza i bianco-blu. Navicelli dalla lunetta fissa il risultato sul 38-40. Il Lella in apertura si porta subito avanti con un gioco da tre punti di Macigni poi Spampani per il +3. Monsummano non trova più il canestro mentre Spampani va ancora a segno. Testa interrompe il digiuno dopo 2’30” ma il gioco non gira mentre i lunghi avversari dominano nel pitturato e al 4’ è 48-42. Testa con un gioco da 3 punti riporta sotto Monsummano poi coach Matteoni chiama il minuto di sospensione per riordinare le idee. Vezzani dalla lunetta accorcia a -2 ma Macigni lo imita. Bellini sfrutta l’assist di Calderaro poi Barneschi in entrata va a impattare sfruttando ancora un assist di Calderaro e il quarto si conclude sul 51-51. Zerini porta in vantaggio il Lella ma Maccione risponde da 3. Bruni e Zerini per il nuovo vantaggio pistoiese poi Benassai va a segno correggendo in tap-in un tiro sbagliato da Spampani. Maccione dalla lunetta per il -2 poi Calderaro impatta in contropiede ben imbeccato da Vezzani. Spampani infila la bomba e Calderaro dalla lunetta accorcia. Il Lella sbaglia poco al tiro mentre Monsummano fatica sempre a trovare la via del canestro. Improvvisamente Testa colpisce da 3 e Monsummano torna a -1 ma Benassai fa ancora male nel pitturato. Calderaro dalla lunetta per il nuovo -1 ma Manfra dalla lunetta non sbaglia mentre Testa sull’altro lato fa 1 su 2. Spampani segna in entrata per il 69-65 quando mancano 120” al termine e coach Matteoni chiama il minuto di sospensione. Si sbaglia da ambedue i lati poi Zerini segna il +6 a 54” dal termine. Vezzani infila la bomba ma Manfra segna il +5 a 27” dal termine. Minuto di sospensione per cercare il tiro veloce ma non va e il Lella può festeggiare. “Non abbiamo niente da rimproverarci stasera - commenta coach Matteoni - Il piano partita era giusto e i ragazzi sono stati bravissimi a metterlo in campo. Qualche ingenuità in meno e qualche fischio in più avrebbe cambiato la partita, ma ora guardiamo avanti. Siamo già con la testa alla prossima partita.”
Lella Basket. 74
Gioielleria Mancini Shoemakers. 68
Parziali: 12-21; 38-40; 51-51
Lella Basket: Zerini 14, Maccione ne, Bruni 9, Gherardeschi, Belotti, Benassai 8, Spampani 12, Salute, Manfra 19, Mancini 2, Macigni 10. All.: Piperno
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Navicelli 7, Barneschi 2, Vezzani 5, Luciano, Danesi, Maccione 18, Alikalfic ne, Bellini 2, Mignanelli, Testa 18, Calderaro 14. All.: Matteoni

Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento