Vismederi, che carattere!

Grande vittoria dei ragazzi di Braccagni che piegano L’Audax Carrara al termine di una gara palpitante 76-69
VISMEDERI COSTONE: Benincasa 15, Chiti G. 6, Bruttini 25, Catoni, Ceccatelli 6, Chiti L. 11, Angeli 7, Lapans 4, Panichi 2, Benini ne. All. Braccagni
AUDAX CARRARA: Bianchini 7, Menconi M. 13, Leporati, Menicocci 1, valenti 16, Mezzani ne, Riccardi, Petacco ne, Menconi E. ne, Viola 14, Servadio 13, Bertuccelli 5. All. Bellavista
ARBITRI: Panelli e Mattiello
Parziali: 17-14, 36-32, 54-54
Con una grande prova di carattere la Vismederi si sbarazza dell’Audax Carrara, cogliendo nel finale di partita una vittoria importantissima ai fini della classifica che adesso vede i senesi sul +2 nei confronti proprio dei marmiferi e con il doppio confronto tutto a favore. Nonostante la pesante assenza di Vittorio Tognazzi, in tribuna con le stampelle e una caviglia in disordine, e con Gigi Bruttini recuperato in extremis, la formazione gialloverde riesce a mantenersi sempre sulla linea di galleggiamento, con un vantaggio che in una sola circostanza tocca la doppia cifra (24-14 al 12’). L’Audax però, sorretta dal suo capitano Valenti, recupera il gap in breve tempo, andando al riposo con soli 4 punti di ritardo. La gara rimane in equilibrio fino al 3° quarto con il punteggio inchiodato sul 54-54, grazie a un canestro di Ceccatelli che si beve tutto il campo in 4” netti, andando a impattare sulla 3^ sirena. L’epilogo matura a inizio ultima frazione con il duo Angeli-Leo Chiti davvero scatenati che confezionano una serie di canestri che stordiscono gli ospiti (62-56 al 33’), ma la Vismederi deve ancora soffrire prima di esultare; Bruttini sbaglia due contropiedi di fila e Carrara dalla parte opposta non fa sconti (65-65 al 37’). Panichi entrato dalla panchina per sostituire Ceccatelli colto da crampi, sigla un 2/2 dalla lunetta che porta la Vismederi avanti di 1 (67-66), poi ecco il canestro da sotto di Giulio Chiti che vale il +3, ma Menconi non dà respiro (69-68). L’1/2 ai liberi di Benincasa, magistrale la sua prova, consente il 70-68 a 1’ e 10” dal termine. Valenti segna un solo libero (70-69), e nell’azione successiva capitan Bruttini scaglia una tripla che fa esplodere il PalaOrlandi. L’assist di Benincasa per Giulio Chiti chiude definitivamente i giochi a favore di una coriacea Vismederi.

R.R.
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento