La Global Cargo batte 63 a 54 con una partita magistrale Il Fotoamatore Firenze guadagnandosi la permanenza in serie B

Era la terza partita ed ultima del Play out per la permanenza in serie B femminile. Le pratesi avevano buttato la prima partita in casa contro le fiorentine negli ultimi tre minuti. Nella seconda partita a Firenze solo due giorni fa la Global Cargo era riuscita nell’impresa di vincere nell'arena fiorentina arrivando alla terza ed ultima decisiva gara ancora a Prato. Conviene ricordare che PFP si era guadagnata sul campo della regular season ben 14 punti contro i soli due delle fiorentine. Solo 48 ore tra la seconda e la terza gara, partita difficile da decifrare, dura da giocare. Le fiorentine più esperte ma con una qualità di gioco inferiore rispetto alle pratesi, più giovani, più discontinue, imprevedibili. In una Toscanini mai così affollata per una partita di basket femminile, con gli spalti gremiti sia da pratesi che da fiorentini con posti in piedi esauriti si inizia per una grande festa di basket rosa. Le fiorentine iniziano meglio e vanno subito avanti piazzando nel primo quarto ben quattro bombe da tre punti con quattro giocatrici diverse, nonostante la difesa non sia molle.Il primo quarto termina sul 20 a 12 per il Fotoamatore, Prato non è quasi mai riuscita a correre, il ritmo basso favorisce le ospiti. Il secondo tempo parte con Firenze che controlla ma d’improvviso la PFP graffia e in meno di un minuto piazza un 6 a zero che da fiducia e che spiazza le fiorentine. Tutta la squadra pratese si trasforma e incomincia a difendere come il suo allenatore le richiede. In attacco si vedono buona corsa, veloci contropiedi e giochi a due, conditi con una difesa individuale ben organizzata. Il secondo quarto si chiude sul 32 a 30 per la Global Cargo. Dall’intervallo le pratesi escono più convinte e iniziano subito a spingere, ma con il passare dei minuti e con ancora due tiri da tre realizzati Firenze controsorpassa e chiude 42 a 45. Le fiorentine per star dietro alle guardie pratesi hanno speso molti falli. Il quarto finale si gioca sulla resistenza e sulla corsa. Firenze anche per l’uscita per 5 falli di Stefanini e per i molti falli fatti paga dazio a una Global Cargo che a differenza della prima gara di play out non si ferma. Prato piega la resistenza delle ospiti gestendo in tranquillità gli ultimi tre minuti. Il risultato di 63 a 54 rispecchia l’andamento della gara. Per tutta la PFP una gara di grande spessore con Sautariello che ha finalmente difeso e attaccato con continuità,Garatti ha confermato di essere affidabile come play in qualsiasi situazione, Lastrucci un mastino in difesa sulla loro migliore giocatrice, Vannucchi a tratti immarcabile e Morello tranquilla nonostante la giovanissima età(2002). In queste due partite finali un grande apporto si è avuto dalle giocatrici interne, Innocenti( la capitana) attenta in difesa e affidabile in attacco, Agostini padrona dei rimbalzi difensivi,Billi sempre importante in difesa, Bencini presente in difesa e con buona percentuale al tiro e infine Ponzecchi che ha combattuto in attacco e difeso sotto le plance in modo egregio. Da lodare anche Borghesi e Cencetti, stasera non utilizzate ma determinanti nel percorso di un campionato lungo e diffcile come quello appena concluso con la conferma che PFP c'è, è presenteai massimi livelli nel panorama del basket femminile. Un grande plauso al coach Gabriele Neri e a Claudia Conti suo vice che hanno saputo dare un’anima a questa squadra e raggiungere una importante salvezza. .
Parziali: 12-20;20-10;10-15;21-9 Finale 63 a 54
Tabellini
Prato: Sautariello,13;Vannucchi,14;Garatti,16;Bencini,4;Ponzecchi,5;Agostini,6;Innocenti,5;Billi;Lastrucci; Morello; Borghesi e Cencetti ne all.Neri
Firenze: Masi,10;Amato,11;Stefanini,4;Gabbrielli,6;Consumi,8;Ciantelli,5;Colantoni,7;Mortelli,3;Ciulli;Mascio, Puccini e Innocenti ne all.Pandolfi.

Global Cargo PF Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento