Resoconto Libertas contro il 1947

Niente è allenante quanto le partite ufficiali, con i punti in palio. Queste ravvicinatissime gare di Coppa Toscana (ben quattro giocate tra mercoledì 4 e sabato 14 settembre) sono servite come il pane per acquisire utili esperienze ed avvicinarsi al clima campionato, che, come noto, scatterà tra tre settimane, sabato 5 ottobre. La Libertas Livorno ha chiuso con una sconfitta rimediata a testa altissima questa serie di gare di Coppa. Al PalaBastia, nel derby ‘casalingo’ con il 1947, i ragazzi allenati da Luca Castiglione hanno ceduto 72-86. Al cospetto di una squadra nettamente più esperta e più dotata in termini di peso e centimetri che dovrà vincere il campionato a mani basse , se si pensa a Melosi (assente) e Niccolai entrambi sempre compagni nelle esperienze con Meloria , Invictus e Labronica , la Libertas (ancora priva di Fiore, che tornerà a disposizione per la prima di campionato) ha provato a rispondere colpo su colpo. I gialloblù, con 4 elementi in doppia cifra (24 punti per Ristori, impiegato 40 minuti su 40, 15 per Viacava, 14 per Bernardini e 11 per Muzzati) hanno battagliato con grande determinazione. In salomonica situazione di parità (19-19) il primo quarto. Poi break degli ‘ospiti’ (37-48 all’intervallo). La superiorità della Libertas 1947 sotto le plance è decisiva per l’ulteriore allungo (51-68 al 30’). In avvio di quarto tempino, il massimo divario esterno (51-71), ma, Ristori e compagni, così come accaduto nelle precedenti uscite sfide disputate con US Livorno, Pielle Livorno e Juve Pontedera, non si disuniscono e restano concentrati in ogni fazzoletto di campo. I gialloblù rosicchiano il ritardo e quasi lo dimezzano (67-79 a metà quarto tempino, 72-84 a pochi secondi dalla fine). Questa squadra è giovanissima (a parte Ristori, classe 1997, e a parte Artioli, nato nel 2000, tutti gli altri elementi del roster sono del 2001), ma ha un grande carattere. La compattezza all’interno di un gruppo di atleti che giocano insieme da quando erano poco più che bambini, può consentire di maturare velocemente. Questi venti giorni di stop agonistico possono permettere di oliare i meccanismi in vista del debutto nel nuovo torneo di C Silver. Nella prima giornata, il 5 ottobre, la Libertas ospiterà alle 18,15 il Centro Minibasket Carrara.
LIBURNIA LIBERTAS LIVORNO – LIBERTAS LIVORNO 1947 72-86
LIBURNIA LIBERTAS LIVORNO: Giachetti ne, Muzzati 11, Viacava 14, Bernardini 14, Ristori 23, Artioli, Baroni 6, Morfini, Venni, Minuti 2, Ferretti 2, Razzauti ne. All.: Castiglione.
PARZIALI: 19-19, 37-48, 51-68.

Liburnia Libertas Livorno
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento