Una Gioielleria Mancini brutta ma vincente fa l’en-plein in Coppa

I ciabattini si impongono solo al supplementare sul Vela Viareggio
Ultimo turno del girone per la Gioielleria Mancini, che affronta il Vela Viareggio nel Palazzetto di Camaiore. Partita ininfluente ai fini del risultato visto il pass per i quarti di finale già ottenuto dai ciabattini con la vittoria contro Pescia. I Primi punti della serata li mette a segno Bellini ma Viareggio si porta avanti sul 7-4 con Gatti. Lippi allunga ancora sull’11-6 e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Al rientro la musica non cambia e i bianconeri si portano sul +11 (19-8) con Ghiselli da tre. Navicelli prova a suonare la carica con una bomba ma Viareggio continua a condurre le danze. Ciervo lancia Navicelli in contropiede poi lo stesso Ciervo ruba palla e va a segnare per 23-17 che chiude il primo quarto. Ciervo colpisce ancora in apertura poi Navicelli da tre riporta i monsummanesi a -1. Ancora Ciervo recupera palla e lancia in contropiede Calderaro per il nuovo vantaggio monsummanese. Navicelli assiste Soriani in dietroschiena che non sbaglia e stavolta è coach Bonuccelli a chiamare minuto dopo il parziale di 9-0 a favore dei blu-amaranto. Giusti in tap-in, poi Calderaro distribuisce un assist al bacio a Luciano e ancora Giusti per un parzialone di 15-0. Viareggio torna a segnare ma i ciabattini sono un’altra squadra rispetto al primo quarto. Luciano si fa trovare pronto sull'assist di Testa. Viareggio ha una reazione d’orgoglio e accorcia fino a -6 ma Maccione e Bellini la rispediscono indietro chiudendo il quarto sul 30-40 concedendo solo 7 punti nel quarto. Viareggio torna in campo determinata e va segno da tre punti con Ghiselli ma Navicelli risponde. Seguono alcuni minuti piuttosto confusionari con diversi errori al tiro poi ancora Ghiselli colpisce da tre. Coach Matteoni non è soddisfatto del l’atteggiamento dei suoi e ricorre al minuto di sospensione. Viareggio lentamente rientra a -4. Soriani infila la bomba dall’angolo poi Calderaro sfrutta un bell’assist di Maccione, ma Viareggio non è doma e rientra a -2 chiudendo il quarto sul 45-47. Luciano va a segno in apertura dell’ultimo quarto poi Ciervo risolve in entrata un’azione complicata. Ma Viareggio ci crede e rientra a -1. Monsummano continua sbagliare al tiro ma mantiene un esiguo vantaggio grazie al canestro di Navicelli ben assistito da Bellini. Ancora un assist di Bellini a Giusti che non sbaglia ma Viareggio trova la bomba del pareggio a 2” dal termine (Ghiselli, ancora lui) e si va ai supplementari, Viareggio apre i supplementari portandosi avanti nel punteggio con Lopes Sierra ma Giusti non ci sta. Altilio riporta avanti i suoi e Calderaro risponde. E’ Soriani a dare il vantaggio ai monsummanesi che si rivelerà risolutivo. Tanta confusione negli ultimi minuti ma Monsummano la spunta. Una bruttissima Gioielleria Mancini in serata no al tiro con percentuali pessime riesce a centrare il tris di vittorie in coppa. Si sono fatti sentire i carichi di lavoro svolti in settimana e le tre partite in 6 giorni giocate dai ciabattini. Pesano oltremodo lo 0/12 ai liberi e un misero 3/30 da 3! “Escluso il primo quarto ottimi i riscontri difensivi, nonostante la stanchezza dovuta ai carichi settimanali. Infine vincere una partita sbagliando tutti i liberi non è da tutti” commenta un ironico coach Matteoni a fine partita.
Vela Viareggio 59
Gioielleria Mancini Shoemakers 61
Parziali: 23-17; 30-40; 45-47; 55-55
Vela Viareggio: Ghiselli 24, Lippi 15, Baroni 6, Gatti 8, Lopes Sierra 4, Tomei, Massei, Altilio 2, Ricci, Colligiani, Fratini, Guiducci, All.re: Bonuccelli
Gioielleria Mancini Shoemakers: Navicelli 14, Barneschi, Ciervo 6, Luciano 6, Maccione 4, Marchetti, Bellini 8, Soriani 7, Giusti 8, Martelli, Testa 2, Calderaro 6. All.: Matteoni
> Ufficio stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento