A Livorno un terzo quarto da incubo condanna la Sibe a cedere le armi dinanzi alla Pielle (80 a 70)

Dragons troppo dimessi per lo squadrone labronico salvano la faccia solo nell’ultimo quarto
Lo scotto di essere una neo promossa in trasferta lo paghi anche se molli un paio di minuti, soprattutto se di fronte hai uno squadrone che inizia a carburare dopo un inizio difficoltoso per aver sostituito ben 7 decimi del proprio roster. E così la solita partenza diesel della SIBE lancia sull’8 a 0 i padroni di casa grazie alle triple di Schiano e Stolfi. Coach Pinelli dà la scossa con il time out e capitan Staino scalda la mano ed in due minuti piazza il 10 a 0 che vale il sorpasso Dragons. Fontani, alla fine top score di serata, dà una mano ma il bomber pistoiese Baroncelli inventa per il 19 a 17 al primo intervallo. Il secondo quarto vede ancora un sostanziale equilibrio perché Danesi, Staino e Pinna colpiscono dai 6,75 e Goretti si batte bene sotto le plance, ma i lanieri concedono troppi viaggi in lunetta ai labronici che con i figli d’arte, Bonaccorsi, Dell’Agnello e Magni allungano sul 41 a 35 con le squadre negli spogliatoi. Il terzo parziale è quello dell’incubo; sullo storico parquet del PalaMacchia rientra solo una squadra. I pratesi non ne azzeccano una non segnando neppure un canestro dal campo, a referto solo ai liberi, ma con una percentuale inusuale per i rossoblu e da minibasket (5 su 13). Magni si ricorda di essere un ex e sale in cattedra, così quando inizia l’ultimo quarto Prato è sotto di 27 sul 67 a 40 e partita ovviamente segnata. Punti nell’orgoglio i Dragons però provano quantomeno a rendere meno mortificante la trasferta. Si riprende a segnare dall’arco; Taiti e Danesi una tripla a testa, il giovane Navicelli due. Fontani 11 punti nel quarto suona la carica, Smecca recupera palloni e subisce falli (7), ma nonostante il pressing, l’impresa è disperata e la SIBE può solo rendere meno amara la sconfitta con il tabellone finale che segna 80 a 70. Adesso in previsione della gara casalinga di domenica prossima contro Virtus Siena, solitaria imbattuta capolista (anche Chiusi è imbattuta ma con una gara in meno per aver già osservato il turno di riposo), coach Pinelli dovrà lavorare su quanto di buono hanno fatto vedere proprio in chiusura i suoi ragazzi, ma trovare anche la maniera di non partire sempre ad handicap e non afflosciarsi alle prime avversità, ritrovando continuità giocando di squadra per trovare sempre tiri aperti ed a buone percentuali.
Pielle LIVORNO vs SIBE PRATO 80 a 70 ( 19 a 17 / 41 a 35 / 67 a 40)
Pielle: Schiano 16, Creati 5, Di Sacco 2, Burgalassi 3, Magni 14, Baroncelli 10, Bonaccorsi 6, Stolfi 9, Fantoni 2, Dell’Agnello 13; Allenatore Da Prato
Dragons Prato: Danesi 6, Staino 15, Navicelli 9, Fontani 20, Zardo NE, Pacini, Smecca 6, Goretti 2, Pinna 3, Manfredini NE, Pittoni NE, Taiti 9; Allenatore Pinelli, assistenti Fusi e Parretti
Arbitri: Baldini di Castelfiorentino e Natucci di Bagni di Lucca

Comunicato Sibe Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento