Conferenza stampa della società: illustrati gli obiettivi futuri

Come preannunciato prima dell’inizio del campionato, nel pomeriggio di ieri i vertici del Pistoia Basket hanno incontrato i media locali per fare il punto della situazione economico-sportiva del club e per parlare dei progetti futuri. “Il club ha tre obiettivi, due a breve termine e uno medio termine – ha spiegato il presidente biancorosso Massimo Capecchi – per quanto riguarda i primi, da una parte c’è quello sportivo, la salvezza; dall’altro c’è quello economico, l’aumento dei ricavi. Bisogna centrarli entrambi per poter dire di aver vinto il nostro campionato e per poter raggiungere anche quello a medio termine, ovvero la ristrutturazione del debito”. “Un debito che si è accumulato nell’ultimo decennio – ha aggiunto il consigliere Antonio Caso – dove con generosità e amore ci siamo spinti verso eccellenti risultati sportivi scoprendo un po’ il fianco sul lato del bilancio. Puntiamo a dimezzarlo nel giro di tre anni”. “Per conseguire questi obiettivi abbiamo piano strategico ben preciso – ha proseguito il presidente – dal lato sportivo abbiamo puntato su professionalità e su atleti giovani ed emergenti, firmando col loro contratti pluriennali e allo stesso tempo puntando a rafforzare il settore giovanile; dal lato economico stiamo lavorando su tanti fronti, il tempo ci dirà se bene o male, per riaccendere la passione e di conseguenza per allargare del bacino degli investitori e aumentare i numeri del pubblico”. “Ringraziamo chi ha rinnovato il proprio impegno, a partire dal title sponsor OriOra fino ai soci storici passando per ChiantiBanca che ci ha ospitato per questa conferenza – ha affermato il vice presidente Alberto Peluffo – così come ringraziamo i 1600 tifosi che finora ci hanno dato fiducia sottoscrivendo l’abbonamento. A quest’ultimi chiediamo di aiutarci nel tentativo di riportare altre persone al PalaCarrara, perché negli ultimi anni il trend è stato negativo e attualmente la biglietteria impatta solo per il 15% sul budget complessivo. Non aver perso nessun abbonato rispetto alla scorsa stagione è già un buon risultato, ma non ci accontentiamo e stiamo mettendo in piedi tante iniziative con l’obiettivo di tornare a 3000 spettatori di media”. “Siamo convinti di aver gettato le basi per un progetto importante – ha concluso Capecchi – ma abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti, a ogni livello, per portarlo avanti e scrivere nuovi emozionanti capitoli della storia del basket a Pistoia”.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento