La Gea Basketball celebra i 70 anni della Cna Grosseto con un torneo Aquilotti

La Gea Basketball, la più importante società grossetana di pallacanestro che vanta una squadra femminile in serie B e una maschile in serie C silver, celebra domenica prossima al Palasport di via Austria i 70 anni di vita della Cna con un torneo giovanile riservato alla categoria Aquilotti, bambini nati negli anni 2009-2010. Un appuntamento imperdibile per gli appassionati di basket. Dalle 9 alle 16,30 si sfideranno quattro squadre in rappresentanza di altrettanti sodalizi che hanno particolarmente a cuore la crescita tecnica e personale dei più piccoli. Hanno aderito all’invito della Gea, che metterà in campo una formazione guidata da Marco Romboli, la Biancorossa Grosseto, il Basket Le Rocce di Bagno di Gavorrano e il Basket Roma. Ogni partita si svolgerà con sei tempini da sei minuti senza interruzioni; ogni tempino assegnerà un punteggio: tre punti per la vittoria, due per il pareggio e uno per la sconfitta. Vince la gara chi ha totalizzato più punti nei tempini. Le premiazioni, che si svolgeranno al termine delle partitelle, saranno effettuate dal presidente di Cna Grosseto Riccardo Breda, in rappresentanza dell'associazione grossetana che ha voluto nel suo programma di festeggiamenti un evento allo sport della pallacanestro, riservato ai più piccoli, e dal presidente della Gea David Furi; con i rispettivi collaboratori. «Ci fa piacere che in occasione del 70° anniversario - sottolinea Anna Rita Bramerini, direttore di Cna Grosseto - la nostra storia si intrecci con quella della Gea Basket. Lo sport, infatti, è uno dei terreni di maggiore crescita per i giovani ed è proprio a loro che la nostra associazione deve rivolgersi per continuare a crescere. Celebrare i 70 anni dalla nascita anche con un evento sportivo ci fa particolarmente piacere perché la tenacia, la passione, l'impegno sono i valori che contraddistinguono gli sportivi e i nostri artigiani, di ieri e di oggi». «La Gea vede in maniera estremamente positiva questa iniziativa - aggiunge il presidente della Gea David Furi - Speriamo che il torneo sia solo l’inizio di una collaborazione con la Cna. Abbiamo trovato tra l’altro terreno fertile nell’importante associazione, in quanto Anna Rita Bramerini in gioventù ha giocato a pallacanestro ad Arcidosso. Con questo quadrangolare ci verrà inoltre data la possibilità di mettere in vetrina i nostri atleti più giovani, dai quali siamo partiti, quattro anni fa, per diventare un’eccellenza a livello regionale».

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento