Per la Blukart arriva la prima trasferta della stagione in terra piemontese contro Alba

Barsotti: "Alba è una squadra solida e ben allenata. Dobbiamo riproporre una gara di identità e maturità."
Prima trasferta della stagione per la Blukart, che sabato 5 ottobre alle 20 e 30 affronterà l'Olimpo Basket Alba, al Pala958 di Alba. Un gara estremamente impegnativa per i ragazzi di coach Federico Barsotti, che fronteggeranno una squadra che ha dimostrato nella prima di campionato grande salute, vincendo nettamente sul difficile e insidioso campo di Valsesia. I langaroli hanno confermato buona parte del roster della scorsa stagione,una squadra che ha fatto una bellissima cavalcata, fino ai meritati playoff a fine stagione, superando in regular season, sia all'andata che al ritorno, l'Etrusca. Il confermato coach Luca Jacomuzzi può contare sulla grande affidabilità ed intelligenza di Andrea Danna, play ormai affermato della categoria, che detta il ritmo di tutta la squadra. Uno dei principali terminali offensivi è senza dubbio Diego Terenzi, attaccante puro, capace di creare per sè e per gli altri. Sotto le plance, dopo l'importante dipartita di Dell'Agnello, ha più spazio Antonietti, lungo atipico dotato di fisicità e tecnica, insieme a Emanuele Tarditi, un 205 centimetri con mani educatissime. Sempre sotto le plance una dei nuovi arrivi della stagione è il lungo Gianluca Giorgi, giocatore toscano dotato di buona tecnica ed efficacia, alle ultime due stagioni a Montecatini e Libertas Livorno. Sugli esterni la squadra si completa con giocatori giovani, ma con già navigata esperienza in categoria, come Coltro e Ielmini, insieme al nuovo arrivo Tommaso Rossi. Subito un ostacolo difficile da affrontare per la Blukart, che arriva a questa sfida forte del bel successo con Lucca nella prima giornata e con tanta voglia di continuare nel migliore dei modi il cammino intrapreso. "Sabato affrontiamo una squadra forte, al momento più pronta di noi perchè ha confermato sette giocatori del roster della scorsa stagione, mentre noi ne abbiamo cambiati sette, e che ha confermato tutta la propria solidità nella netta vittoria esterna di domenica scorsa a Valsesia." le prime parole in avvicinamento al macth di coach Federcio Barsotti "Un avversario molto ben allenato, che rappresenta un ostacolo ancor più difficile in questo inizio di stagione dove noi siamo ancora alla ricerca dei migliori equilibri. Purtroppo da due settimane non riusciamo ad allenarci al completo e questo sta complicando il lavoro quotidiano, che per noi rimane fondamentale se vogliamo continuare a crescere e dar continuità alla bella prova di domenica scorsa. La chiave per fare risultato sarà proporre una gara d'identità anche fuori casa, alla ricerca dei nostri ritmi. E' un compito difficile, ma sono convinto che i miei ragazzi possono riuscirci. Sarà inoltre importante saper affrontare i momenti difficili della partita, sapendo compattarsi alla ricerca delle cose più semplici ed avere spirito di adattamento di fronte alle difficoltà, senza cadere in alcun tipo di ansia. Quello che mi aspetto dai ragazzi è una prova di maturità, la stessa della quale sono stati capaci all'esordio, senza guardare il punteggio e concentrati solamente sulle cose da fare in campo.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento