Per la Sibe alle Toscanini arriva l’imbattuta Virtus Siena

I Dragons decisi ad andare in campo senza timori reverenziali verso la nobile decaduta, lo scorso anno in serie B. Ancora un top team per la SIBE, che domenica 27 ottobre alle Toscanini si troverà dinanzi i capofila del girone. I virtussini senesi, con un percorso immacolato nelle prime quattro giornate di campionato, sono decisi a provare subito la risalita in serie B, che hanno dovuto salutare lo scorso anno a causa di una partenza troppo lenta. Per la formazione affidata a coach Tozzi, al terzo anno sul pino senese e protagonista della promozione fra i cadetti due stagioni or sono, parlano i nomi del roster. Intorno a Bianchi, bandiera e capitano da quasi 10 anni, 3 stagioni in serie B, il presidentissimo Bruttini, ha tutti gli anni inserito giocatori di grande spessore, molti dei quali provenienti dal prolifico vivaio, più volte vincitore di scudetti giovanili. Lasciato partire Pucci ed incassato l’addio al basket giocato di Lenardon e Simeoli, l’Acea punta sul 26enne casertano Olleia, arrivato giovanissimo nella società di Piazzetta Don Perucatti, al pari del girgentino Imbrò, ala 27enne, entrambi esordienti in A dilettanti a 17 anni. Altro giocatore affidabile è il pariruolo Nepi, che ha diviso la sua carriera fra Virtus e Costone. La guardia, senese purosangue, dopo la prima gara in Coppa Toscana, non ha ancora esordito in campionato. A questo zoccolo duro si sono aggiunti l’ala forte Casoni, 22enne romano con gli ultimi 4 anni nelle serie B laziali, al quale dà una enorme mano sotto i tabelloni con i suoi 208 cm, il colored Ndour, classe 2000 romano di nascita, ma di scuola virtussina, dove è arrivato non ancora sedicenne. Per puntellare ulteriormente il reparto interni, lo staff senese ha riportato a “casa” il pivot Sabia, reduce da tre ottime stagioni ad Asciano. A guidare questa imbattuta armata, anche 4 vittorie in Coppa Toscana, c’è il 20enne Bartoletti, proveniente dal vivaio e lo scorso anno mandato a “maturare” in promozione nella società satellite della Virtus. Esperienza che gli ha fatto benissimo, visto che oltre all’ottima regia sta viaggiando anche in doppia cifra per punti segnati. Arginare una così completa formazione non sarà certo agevole per capitan Staino e compagni, ma coach Pinelli ha spronato i suoi a ripartire dall’ultimo quarto (30 punti in 10’) della sciagurata trasferta di Livorno. Per questo in settimana il lavoro s’è basato oltre che sulla difesa, ultimamente meno decisiva, anche sulle collaborazioni fra i reparti. Comunque i ragazzi, pur riconoscendo il valore degli avversari, si sono fatti trovare tutti decisi a giocarsela, a partire dai giovanissimi Under 18 Gold di coach Fusi, aggregati alla prima squadra, che nella gara del loro campionato, lunedì hanno nettamente sconfitto il Galli di San Giovanni Valdarno (65 a 45). Nota a margine, proprio domenica mattina a Livorno i giovanissimi pratesi saranno premiati per la conquista del titolo toscano di categoria Gold della scorsa stagione. I Dragons per la gara di domenica alle 18, arbitri Biancalana di San Giuliano Terme e Corso di Pisa, chiamano a raccolta i propri sostenitori, che dovranno essere il sesto uomo in campo nel difficile match. TV Prato manderà in onda la telecronaca di SIBE vs Acea Virtus Siena, martedì 29 ottobre alle 23.40 e mercoledì 30 alle 15.20 sul canale principale (74 del DT) oltre a svariate repliche sul 212, canale sportivo dell’emittente pratese a partire da mercoledì 30 in prima serata alle 21, poi giovedì alle 16 e venerdì 1° novembre alle 17,30.

Comunicato Stampa Sibe Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento