Rossoblu', una dura lezione a Firenze (84-56) .

Che fosse una partita difficile, lo sapevamo tutti. D'altra parte anche il precampionato ci aveva detto che tra i rossoblù e il Pino Dragons ci fossero delle differenze tecniche, fisiche e mettiamoci anche economiche, notevoli. Fatto sta che quella di mercoledi sera al Palacoverciano è stata una sonora lezione, che Andrea Niccolai con la sua Enic All Food ci ha inflitto senza pietà. Il punteggio finale (84-56) non ammette discussioni, i gigliati hanno dominato sin dalla palla a due potendo contare su un giocatore di assoluto valore come Davide Poltroneri, autentico mattatore della partita, finchè c'è stata una partita. I padroni di casa iniziano subito a manetta ispirati dalla 34enne ala, chirurgico da tre punti (16-7 dopo 4’) e nei giochi spalle a canestro. I rossoblu cercano punti in area ma soffrono la difesa fisica degli avversari, assoluti padroni del pitturato, e stentano a entrare in ritmo. Coach Tonfoni prova col quintetto piccolo ma non ottiene gli effetti sperati, e alla prima pausa la Enic è in controllo (19-11). Lo show di Poltroneri continua anche nel secondo quarto, è solo lui a segnare per i padroni di casa, sfuggendo a ogni tipo di marcatura (22 punti nel primo tempo). Non trovando punti da sotto Montecatini innesca le sue guardie, Cipriani e Nicoli si mostrano vivi ma sono gli unici a pungere, e la All Food riesce a dare la spallata che vorrebbe grazie ai liberi e al solito Poltroneri (39-24 al 20’). L'impressione è che i titoli di coda siano già pronti a scorrere, e nonostante le due triple di capitan Meini in apertura di terzo quarto. l'impressione è confermata. Poltroneri oltre a segnare fa segnare i compagni, i suoi assist ispirano il break di 12-2 che manda definitivamente i titoli di coda. Berti, Passoni e Filippi beneficiano dei cioccolatini del compagno, il resto lo fa un Milojevic molto attivo. L’ultimo quarto è solo garbage time, fortunatamente per i termali (terza sconfitta su tre partite) domenica si torna subito in campo al Palaterme contro Cecina (ore 18), la partita giusta per cercare e gettare in campo una reazione tecnica e nervosa.
ALL FOOD – Berti 4, Cuccarolo t, Poltroneri 26, Passoni 13, Tintori ne, Milojevic 13, Filippi 10, Bargnesi 8, Marotta 3, Avellini, Mancini 1, Forzieri 1. All.: Niccolai
MONTECATINI – Meini 9, Galli 8, Mercante 6, Divac 2, Sadi Vita 7, Nicoli 9, Cipriani 11, Stepanovic 4, Ghiarè, Lepori. All.: Tonfoni.
ARBITRI – Meli e Ragionieri.
PARZIALI: 19-11, 39-24, 67-43.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento