Serie C Gold: Synergy Valdarno – Olimpia Legnaia 55 – 57

SYNERGY VALDARNO 55
CANTINI LORANO SRL LEGNAIA 57
Palazzetto di S. Giovanni Valdarno (AR)
SYNERGY VALDARNO Ceccherini, Pelucchini M. 7, Corsi 10, Brandini 12, Pelucchini C., Innocenti 4, Jovic 12, Resti S, Resti T. n.e., Donnini, Bertolozzi 10, Prosperi. Coach: Franceschini Ass: Martucci
CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA Nardi 4, Mascagni 4, Rosi 4, Del Secco 12, Corzani 11, Cambi Matteo 4, Conti, Bandinelli 12, Innocenti 6, Ridolfi n.e, Susini n.e., Andrei. Coach: Zanardo Ass: Nudo e Frizzi
Arbitri: Marinaro e Matucci
Parziali: 9-22, 21-34, 39-44, 55-57.
Partenza a razzo per l’Olimpia Legnaia che, scesa in campo con il consolidato quintetto Nardi, Mascagni, Rosi, Del Secco e Corzani, gioca un bel basket sin dai primi minuti della partita. E’ Rosi ad aprire le danze con un canestro da due punti dopo pochi secondi. A parte una breve parentesi, quando Mattia Pelucchini porta padroni di casa sul 5-2, nel primo quarto sono i gialloblu fare la voce grossa. Il 9-22 con cui si chiudono i primi 10 minuti di gioco sono una bella iniezione di fiducia per i ragazzi di coach Zanardo. Assai più equilibrato il secondo quarto, dove comunque Bandinelli e compagni riescono a tenere a distanza di sicurezza gli arancioverdi. Si va al riposo lungo sul 21-34. Un bel vantaggio di 13 punti per Legnaia, ma la Synergy nel terzo quarto mostra carattere e piano piano comincia a recuperare terreno. Mancano 4’00” alla fine del terzo quarto quando Corsi dalla lunga distanza porta il risultato sul 32-40. Ne mancano 2’24” quando Brandini realizza il canestro del 37-40. Il quarto quarto prende il via con Legnaia avanti di 5 lunghezze (39-44). La partita è praticamente ancora tutta da giocare, niente è deciso. Importante la tripla di Bandinelli a 7’18” dalla sirena: 43-52. Un canestro che però non demoralizza i padroni di casa che, grazie a Jovic, rientrano in partita: suoi i liberi del 50-55 a 2’34” dalla fine. La partita è in perfetta parità quando mancano solo 38″ al termine: 55-55. Negli ultimi 3 possessi di gioco fondamentale l’apporto di Del Secco che recupera palloni, subisce falli e, dalla lunetta, segna i punti necessari per portare a casa la vittoria.
Commento a caldo di Riccardo Zanardo, coach della Cantini Lorano srl Olimpia Legnaia, al termine della partita vinta a San Giovanni Valdarno. Stasera siete partiti molto bene, un primo quarto favoloso. Nel primo quarto abbiamo preso un bel vantaggio, siamo stati bravi. Comunque anche nel secondo quarto abbiamo tenuto al partita sotto controllo. Abbiamo iniziato la gara veramente bene. Poi dopo l’intervallo lungo cosa è successo? E’ successo che la Synergy è una squadra forte e ha iniziato a metterci in difficoltà. Noi ci abbiamo messo del nostro concedendo a loro alcuni tiri aperti e perdendo qualche uno contro uno di troppo. Loro sono rientrati perché sono veramente tosti. Alla fine abbiamo vinto noi, ma faccio i complimenti alla Synergy. Sono una bella squadra. Nel finale bella prova di maturità di Del Secco. Negli ultimi 3 possessi il suo apporto è stato fondamentale. Ha fatto un bel recupero in area, ha subito falli e soprattutto ha realizzato i tiri liberi. Nel complesso sei soddisfatto della partita? Si, si, sono soddisfatto. Abbiamo portato a casa un bel successo colto contro una squadra forte. Abbiamo vinto, sono contento.

Olimpia Legnaia Basket Firenze
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento