Bama da incubo, il Don Bosco Livorno travolge i rosablu al Palabridge (68-94)

BAMA ALTOPASCIO 68
DON BOSCO LIVORNO 94
(18-29; 39-47; 51-70; 68-94)
Arbitri: Carlotti e Salvo
BAMA: Pellegrini 6, Pantosti 8, Orsini 12, Lazzeri 3, Cappa 7, Giovani, Bini Enabulele 6, Meucci 10, Razzoli 9, Simonelli, Trillò 7. All. Novelli
DON BOSCO: Mori S. 5, Mori A., Bellavista 4, Creati 2, Onojafe 24, Ense 16, Mencherini 17, Bechi 6, Mazzantini 2, Lazzerini 5, Paoli. All. Aprea
"Basta, non veniamo più a vedervi !!" Questa é la frase pronunciata da alcuni tifosi rosablu, condita anche da qualche fischio (mai sentito al PalaBridge). Frase che ha fatto molto più male della prestazione vergognosa del Bama. Con il termine vergognoso che é sin troppo edulcorato. Un'armata Brancaleone senza capo né coda. Una difesa colabrodo che non terrebbe in 1 contro 1 nemmeno una squadra Under 16, tagliafuori inesistenti con Onojaife (altro high stagionale di un avversario con 12 punti nel primo periodo contro il nulla più assoluto) che ha banchettato al cospetto di un'intensità in area sottozero. Per non parlare poi dell'attacco che é sembrato la versione cestistica del film "Caos calmo". Meccanismi zero, velocità zero, circolazione di palla zero, alternative a Orsini zero. Il tutto condito da percentuali nettamente insufficienti. Complimenti al Don Bosco ed a coach Aprea, per il dominio, a parte i primi 5 minuti, assoluto. E complimenti anche agli arbitri, molto facilitati dal fatto che c'era una sola squadra in campo, non hanno sbagliato nulla. Giusto essere sportivi e riconoscere i meriti altrui. Il match: un incubo. Inizio sufficiente e difficoltà nel secondo periodo, con un crollo totale nella ripresa ed altopascesi letteralmente presi a pallonate dai labronici. Il Bama é all'ultimo posto in solitudine. C'era da soffrire e lo si sapeva, ma uno spettacolo talmente indegno nessuno se lo aspettava. Una pagina tristissima della piccola grande storia rosablu. Si può andare in C Silver che oggettivamente é un campionato ad hoc per il Bama, visto che la C Gold attuale non può permettersela, ma così no. Il basket é un'altra cosa. Il basket é di un'altra galassia.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento