Domenica di derby per la Blukart: al Fontevivo arriva Montecatini

Barsotti: "La classifica non rispecchia il valore di Montecatini. Dobbiamo superarli sul piano dell'energia."
Ancora una gara tra le mura amiche, la seconda consecutiva, per la Blukart che nella giornata di domenica 10 novembre alle ore 18 al PalaCreditAgriole incontrerà BasketBall Montecatini. Una gara molto sentita tra le due squadre, che si sono sempre incontrate nelle ultime stagioni, dando vita sempre a match combattuti. Per i ragazzi di coach Barsotti una sfida dalle mille insidie; guardando la classifica l'Etrusca arriva alla gara di domenica forte di una classifica più che confortante, con 10 punti dopo sette giornate, che la pongono nella parte alta della classifica del girone A. Montecatini invece ha avuto un inizio di campionato difficile, come testimonia la classifica, che la vede ancora fanalino di coda con nessuna vittoria all'attivo. Ma la classifica non rispecchia il valore reale della squadra allenata da coach Alberto Tonfoni, una squadra con elementi di esperienza e che sa esprimere un basket di alta intensità, che più volte ha sfiorato il successo in questo avvio di stagione. Perno della squadra termale è il veterano Guido Meini, play e uomo squadra, che da anni guida la compagine di Montecatini. Il miglior realizzatore di questo primo scorcio di stagione è il nuovo acquisto, proveniente da Varese, Jacopo Mercante, con i suoi 12 punti di media a partita, insieme agli altri due esterni Francesco Galli e il giovane Leonardo Cipriani. Sotto le plance Montecatini può contare sulla tecnica di Divac e sulla forza e fisicità di Sadi Vita. Dalla panchina coach Tonfoni può contare su giovani di sostanza e talento come Nicoli, Stepanovic e Zanini. Inoltre, notizia degli ultimi giorni, la dirigenza termale è tornata sul mercato assicurandosi le prestazioni dell'esterno tiratore Andrea Tommei, classe 1991, termale doc, alle ultime stagioni tra Desio, Domodossola e Sangiorgese. Una freccia in più nell'arco di Montecatini per cercare i primi due punti in campionato, contro un'Etrusca che sarà pronta a dare battaglia davanti al suo pubblico. "Non possiamo guardare la classifica e non lo abbiamo mai fatto. Montecatini è una squadra molto pericolosa, soprattutto dopo aver fatto un innesto importante come Tommei" le parole di presentazione della gara di coach Federico Barsotti "Hanno una classifica che non premia il loro valore, con alcune partite perse per episodi sfavorevoli. La scorsa stagione ci ha mostrato che Montecatini è una delle poche squadre in questo girone che riesce a pareggiare la nostra energia, per questo rappresenta per noi un avversario particolarmente ostico. Dobbiamo essere capaci di esprimere il basket espresso nei primi due quarti con Valsesia, con la consapevolezza che giocando come abbiamo fatto nei secondi due quarti non ci può portare a nulla di buono. Saranno due punti difficili da conquistare, in una gara dura e complessa, dove la lotta e la durezza mentale saranno la chiave per vincere la gara, insieme alla voglia di soffrire per ottenere il risultato finale.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento