Il Costone vola a suon di vittorie!

Un fine settimana così Francesco Braccagni e David Fattorini, coach del Maschile e del Femminile griffati Costone, vorrebbero ripeterlo all’infinito. Le vittorie maturate al PalaNannini hanno dato infatti nuova linfa a entrambe le classifiche, con la Vismederi che si posiziona in compagnia di Valdera e Libertas Livorno nelle zone alte della C Silver, subito dietro al terzetto di testa composto da Pontedera, Quarrata e Fucecchio che di punti ne hanno 10. Le donne invece la 3^ posizione la occupano in solitario a quota 8, distanziate di 4 lunghezze dalla coppia in fuga formata da Palagiaccio Firenze e Savona. Per il momento va bene così: la Vismederi ha sofferto un inizio di stagione costellato da infortuni e indisposizioni varie e nonostante ciò si ritrova in piena zona play-off in un girone dove l’equilibrio regna sovrano. Già da venerdì scorso Duccio Benincasa si è riunito al gruppo, stando però ai bordi del campo in occasione della sfida casalinga contro l’Use Empoli; da dietro alla panchina, assieme al brasiliano Vithor Juliatto, in procinto di rimanere a Siena in via definitiva, ha incitato i propri compagni, cercando di caricarli e sostenerli in un confronto per nulla facile. C’è voluta tutta la determinazione dei gialloverdi per venire a capo di una situazione complessa, contro un’avversaria piena zeppa di tiratori; chiunque potrebbe pensare che contro una formazione così, la zona sia vietata, ma coach Braccagni invece ha costruito questa vittoria grazie proprio a una difesa a zona che specialmente nell’ultima frazione ha scompaginato i piani dei biancorossi che alla distanza sono calati vistosamente, lasciando via libera alle incursioni dei prodi costoniani che arrivano sempre a fine gara con una marcia in più. Il merito ovviamente va condiviso con l’allenatore e il preparatore atletico Franco Maggiorelli, da quest’anno sempre presente in panchina a sostenere la squadra. Anche sul fronte femminile si è vissuto un pomeriggio molto simile alla serata targata Vismederi, con un Drago e la Fornace in difficoltà nella prima parte del match, obbligato a inseguire le giovanissime liguri che alla fine però hanno pagato a caro prezzo l’inesperienza e una mancata tenuta atletica. Anche qui si apprezza il tocco di Maggiorelli, ma anche quello di coach Fattorini che riesce a tenere su di giri un gruppo molto giovane, dove le giocatrici esperte sono da esempio per le debuttanti.

Costone Siena
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento