Header Ads

C Gold: una tripla di Zita regala la vittoria su Spezia Basket

BASKET MONTALE - SPEZIA BASKET 74-72 (21-17, 42-30, 54-54)
BASKET MONTALE: Zita 14, Gangale 11, Riismaa 15, Greco 2, Milani 13, Evotti ne, Di Teodoro ne, Bonistalli 11, Ignarra, Becciani, Faticanti 4, Geromin 4. All. Tommaso Della Rosa, Ass. Matteo Marcello, Eduardo Perrotta
SPEZIA BASKET: Kibildis 24, Loni 6, Fazio 8, Suliauskas 9, Steffanini 11, Cimarelli 4, Lauriola ne, Pipolo 9, Dalpadulo 1, Petani ne, Bertola ne. All. Padovan
Vittoria pesante per il Basket Montale, che sul filo della sirena con una tripla di Andrea Zita su assist di Cosimo Faticanti ha sorpassato Spezia Basket chiudendo la partita sul 74-72. Per questo incontro la formazione ligure ha recuperato la guardia lituana Darius Kibildis, fuori per infortunio da diverse settimane e top scorer dell'incontro, mentre coach Della Rosa ha dovuto fare a meno di Alessandro Mati, convocato con la serie A del Pistoia Basket, e Francesco Evotti, bloccato da uno stiramento muscolare. Dopo un inizio equilibrato (11-11 dopo sei minuti, con Gangale autore di tutti i punti dei biancoblu) Montale inizia a prendere il largo nel secondo quarto grazie all'ottimo lavoro svolto in difesa e alla buona guardia fatta da Milani sui lunghi ospiti. Il vantaggio dei ragazzi di coach Della Rosa raggiunge i 17 punti (38-21) dopo sedici minuti di gioco, con La Spezia che fa fatica a segnare dal campo e riesce a limitare i danni solo grazie ai tiri dalla lunetta alla fine del periodo. L'inerzia cambia al rientro in campo dalla pausa lunga, perché i tiratori della squadra ospite iniziano a trovare punti pesanti da fuori e i biancoblu soffrono fino a perdere tutto il vantaggio acquisito (54-54 a fine terzo quarto). A sette minuti dalla fine i liguri passano in vantaggio con un canestro di Kibildis (59-60), ma Montale non perde la concentrazione ed inizia un testa a testa che dura fino all'ultimo minuto dell'incontro. A quaranta secondi dalla fine è ancora Kibildis a riportare avanti La Spezia con una tripla di tabellone allo scadere dei 24 secondi (71-72). Montale nell'azione successiva perde palla e Milani è costretto a commettere fallo su Suliauskas per fermare il cronometro quando mancano 14 secondi. Il play lituano dalla lunetta fa 0/2 e offre ai biancoblu l'occasione di ribaltare per l'ultima volta il risultato. Nell'ultima azione i ragazzi di coach Della Rosa fanno girare bene la palla, Faticanti da dentro il pitturato vede Zita libero da tre e il playmaker biancoblu non sbaglia il tiro decisivo. Domenica prossima Montale giocherà sul parquet dell'Olimpia Legnaia.

Nessun commento

Powered by Blogger.