Gesam Le Mura Lucca, ultimo impegno casalingo del 2019 contro una rinvigorita Virtus Bologna

Il trittico finale del girone d’andata del Basket Le Mura Lucca si apre domenica, palla a due alle 18, con l’inedito confronto contro la neopromossa Segafredo Virtus Bologna. Archiviata la sconfitta di sette giorni fa maturata per mano della Reyer Venezia, le biancorosse puntano a regalarsi l’ottava vittoria del loro torneo in quella che sarà l’ultima gara interna del 2019. Il compito, comunque, promette di non essere dei più agevoli. Il team di Andrea Liberalotto, per anni capo allenatore proprio della squadra lagunare, è reduce dal pesante successo ottenuto ai danni della Sicily by car Palermo (57-46 il finale) assumendo, nell’arco di questa prima parte di stagione, una connotazione tecnica di buon livello per effetto dei vari correttivi apportati dalla società bianconera in corso d’opera. I quattro punti sin qui raccolti e l’attuale penultima posizione non rispecchiano il potenziale di capitan D’Alie e compagne. Non possono essere prese come metro di paragone le due amichevoli disputate in prestagione, ambedue vinte da Gesam; erano delle V troppo differenti da quelli odierne e con una guida tecnica differente. Il posto di Giancarlo Giroldi è stato preso dallo scorso 25 novembre da Liberalotto, che domenica ritroverà da avversario Francesco Iurlaro, suo assistant coach a Venezia nella stagione 2017-2018. Ottimo l’impatto avuto in bianconero, 13 punti al debutto, di Isabelle Harrison, forte centro statunitense che ha giocato in WNBA con le maglie di Phoenix Mercury, San Antonio Stars e Dallas Wings. Per la giocatrice originaria di Nashville si tratta della seconda esperienza in Italia dopo quella dello scorso anno nella Dike Napoli dove viaggiò a 15 punti di media in 11 gare disputate. Innesto della Harrison che prende il posto, di fatto, dell’esperta Kaylon Williams. L’altro rinforzo invernale risponde al nome di Milica Micovic, esperta guardia serba dotata di una cittadinanza italiana. La classe 1984, già avute da Liberalotto ai tempi di Venezia, conosce come poche altre la nostra massima serie. Interessante l’apporto che sta fornendo alla causa bianconera la lunga croata Begic, capace di mantenere una media 12,9 punti e 6,9 rimbalzi a partita. Anche il playmaker-guardia spagnola Salvadores Alvares, 19 punti di media, dovrà essere una delle osservate speciali da Lucca. Il resto del team si basa sulle varie D’Alie, Tassinari, Tava, Cordisco e Cabrini, ossia la vecchia guardia del “defunto” Basket Progresso Matteiplast. Oltre a queste insidie tecniche, Le Mura dovrà fare i conti con le condizioni di alcune giocatrici alle prese con dei problemi fisici. Soltanto nell’immediata vigilia Iurlaro potrà sapere su chi potrà schierare in campo in questa undicesima giornata. “La classifica non deve trarre in inganno: grazie ai due innesti di alto livello come Harrison e Micovic l’attuale roster della Virtus Bologna vale i play-off.” – ha dichiarato il tecnico pesarese- “Il pivot americano, ex Napoli, vanta nel suo curriculum delle esperienze importanti sia in WNBA che in Eurolega mentre la classe 1984 è una tiratrice dalla grande esperienza. Questi rinforzi approdati alla corte di coach Liberalotto hanno portato dei miglioramenti al gioco delle V nere. Di contro noi stiamo vivendo un momento particolarmente difficile sul piano degli infortuni. Più che guardare alle nostre rivali, dobbiamo ancora capire quale formazione potrà scendere in campo domenica al PalaTagliate. Sarà necessario uno sforzo supplementare di tutto il gruppo, comprese le cestiste più giovani.” Gesam Gas e Luce Lucca-Segafredo Virtus Bologna sarà arbitrata da Andrea Masi, Cristina Mignogna e Valeria Lanciotti.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento