Gli Springtails lottano, ma cedono nel finale Cus Firenze 79-77 Cus Siena Basket

Tonolo 6, Manganelli 23, Roccaro 2, Sorato, Cappellucci, Collet 10, Traetta 1, Bicchi J. 16, Gioia 17, Battente 2. Coach: Bicchi L.
Seconda sconfitta stagionale per il Cus Siena Basket, che cade sul campo di Cus Firenze per 79-77. Primo quarto in salita per i ragazzi di coach Bicchi, caratterizzato da molte palle perse che hanno permesso agli avversari di concretizzare numerosi contropiedi e portarsi sul 24-17 alla prima sirena. Nel secondo periodo gli Springtails iniziano a gestire meglio i possessi offensivi: le palle perse diminuiscono, il gioco aumenta di fluidità, e il risultato all'intervallo ne è una dimostrazione, 44-49. La terza frazione di gioco inizia però come fotocopia della prima, con quattro palle perse in fila che consentono ai padroni di casa di rientrare nel punteggio e superare i ragazzi senesi, i quali dopo i primi minuti di blackout riescono poi a riprendersi e chiudere il quarto avanti di una lunghezza, 62-63. Quarto periodo che, come del resto anche i 30 precedenti minuti, non ha un vero e proprio padrone; ciononostante gli Springtails si ritrovano a dover recuperare 7 punti nel minuto finale, ma grazie ad un pressing alto e molto aggressivo i bianconeri riescono a portarsi sul -2 palla in mano a 10" alla fine: con la penetrazione finale i senesi non trovano la via del canestro, dovendosi arrendere ad un avversario che è stato bravo a mantenere i nervi saldi e a sfruttare al meglio quei troppi errori che si traducono sotto il nome di "palle perse", determinanti per quello che è stato il risultato finale di 79-77. Il prossimo impegno vedrà il Cus di fronte all'esame Sansepolcro giovedì 19/12 alle ore 21.30 al PalaCorsoni, match che chiuderà l'anno solare 2019.

Cus Siena Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento