La Pielle supera la capolista Chiusi

Come nelle favole. Come sui libri della storia piellina. Come lo zio Claudio, Matteo Bonaccorsi ha sigillato il big match della 13° giornata del campionato di Serie C Gold realizzando la più classica tripla “ignorante” alla Gianluca Basile e spingendo a -5 l’Umana San Giobbe Chiusi a 24 secondi dall’ultima sirena. Un gioiello di famiglia, il nipote Matteo, che sognava di girarsi verso le Curva Sud dal 21 agosto e che, domenica sera, ha messo il timbro sulla partita in compagnia del capitano, Francesco Burgalassi, altro nipote d’arte. Una vittoria fatta di cuore, aggressività e concentrazione applicata sull’intero arco dei 40 minuti, con l’ennesima prova corale spalmata fra tutti e 10 i componenti del roster (9 dei quali a referto con punti). Altri due episodi? La tripla del sorpasso (61-59) di Filippo Creati (terzo nipote d’arte, e meraviglioso anche nella metà campo difensiva) e il jump di Filippo Di Sacco del 66-62. Senza dimenticare la scelta di coach Da Prato di giocarsi un finale punto a punto, al cospetto della favorita del girone, con 3 elementi Under sul parquet. Ma è stato bello così. Di fronte ad un Pala Macchia che si è confermato un fattore e dinanzi ad una squadra che ad oggi è riuscita ad avere la meglio sulle prime due della classe. Adesso, però, guai abbassare la guardia: domenica 2 dicembre c’è la difficilissima trasferta di Agliana. L’obiettivo? Chiudere nel migliore dei modi il 2019.
PIELLE LIVORNO - Umana Chiusi: 70-64
PIELLE: Schiano, Creati 3, Di Sacco 4, Burgalassi 14, Magni 10, Nannipieri ne, Baroncelli 6, Bonaccorsi 12, Stolfi 9, Fantoni 3, Portas Vives ne, Dell’Agnello 9. All. Da Prato, Fini. Parziali: 17-13 (17-13), 36-34 (19-21), 47-50 (11-16), 70-64 (23-14)

Pielle Livorno
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

1 commenti:

  1. pielle livorno sicuramente bella squadra. il palamacchia sara' stato un fattore come dite voi nell'articolo ma sicuramente si e' mal comportato nei confronti della san giobbe basket con frequenti offese verbali ai giocatori, uno dei quali e' stato pure preso da uno "sputo" all'intervallo mentre stava per andare negli spogliatoi. senza contare il tifoso solitario che partendo dalla curva sud e' andato dietro la panchine della san giobbe prendendo ripetutamente a calci le protezioni credo in plexigas situate dietro ai giocatori e offendendoli verbalmente. sinora non avevamo mai visto nulla di simile negli altri campi.

    RispondiElimina