Header Ads

Splendido Lella, espugnata Calcinaia: è la seconda vittoria di fila in trasferta

Colpaccio in terra pisana per la Dife Lella Pistoia. Zerini e compagni piazzano un break di 19-9 nell’ultimo quarto e si impongono per 64-59
E’ grande Lella Pistoia in quel di Calcinaia. La formazione di coach Alessandro Piperno, targata Dife, espugna il campo dei pisani, imponendosi per 64-59, grazie soprattutto a uno spettacolare ultimo periodo da 19-9 di parziale. Avanti di un punto al termine del primo quarto (20-21), i biancoblu faticano nel secondo, finendo anche sotto di dieci lunghezze. Calcinaia infatti è calda da oltre l’arco (tre triple a segno), mentre i pistoiesi trovano punti solo da Zerini. E così all’intervallo il tabellone luminoso recita 38-32 per i locali. Le cose in attacco per il Lella non vanno tanto meglio nel terzo periodo, ma gli ospiti cominciano a registrare la difesa, concedendo solo dodici punti agli avversari. Nella metà campo offensiva ci pensa invece uno scatenato Macigni a segnare un canestro dopo l’altro. A dieci minuti dal termine i padroni di casa sono sempre avanti sul 50-45, ma è in quel momento che il vento cambia. Macigni continua nel suo show personale, mentre le bocche da fuoco di Calcinaia si inceppano. Il Lella ci crede e mette la freccia con Cantrè e Zerini che realizzano due canestri di vitale importanza. La difesa biancoblu fa ancora la differenza, Manfra e Mancini sigillano il successo e la festa del Lella può finalmente scoppiare. «Sono estremamente orgoglioso di questi ragazzi – le parole di coach Piperno – Grandissima prova, abbiamo giocato una splendida partita contro una super squadra. Ci siamo meritati la vittoria per l’applicazione in difesa e per la lucidità in attacco nei momenti decisivi. E’ solo un piccolo passo, ma intanto è giusto godersi il frutto del nostro duro lavoro».
CALCINAIA – DIFE LELLA PISTOIA 59 – 64 (20-21; 38-32; 50-45)
LELLA: Zerini 10, De Leonardo 7, Tissi ne, Biagioni ne, Chetoni ne, Niccolai, Mancini 9, Salute 2, Manfra 13, Macigni 19, Cukaj, Cantrè 5. All. Piperno.

Nessun commento

Powered by Blogger.