Anche Prato si inchina al PalaBetti

L’Abc Solettificio Manetti difende la propria imbattibilità casalinga e batte la Sibe Prato 77-68. La versione più bella dell’Abc Solettificio Manetti è capace, alla seconda giornata di ritorno, di continuare a difendere la propria imbattibilità casalinga: 77-68 il finale al PalaBetti, ed anche la Sibe Prato è costretta ad arrendersi nel fortino gialloblu. Pur privi di due quinti del quintetto, con Verdiani ancora out e Delli Carri costretto allo stop per un problema muscolare emerso nell’allenamento di venerdì, i ragazzi di Paolo Betti riescono a dar vita ad una grande prova di autorità, riscattando con decisione il passo falso di Arezzo e confermandosi una vera e propria corazzata davanti ai propri tifosi. Guidati dalle ottime prestazioni dei singoli (Scali, Terrosi, Pucci, Daly in doppia cifra) ma anche da un bel gioco corale, i gialloblu approfittano di una buona serata dalla lunga distanza e, dopo un primo quarto in equilibrio, allungano con decisione nella seconda frazione per poi tenere gli uomini di Pinelli a debita distanza fino allo scadere.
Quintetti.
Abc: Belli, Daly, Terrosi, Scali, Pucci.
Prato: Navicelli, Staino, Danesi, Pinna, Taiti.
E’ della Sibe il primo tentativo di allungo con Staino, Danesi e l’ex Taiti sugli scudi (9-4), ma sponda Abc ci pensano Terrosi e Scali a tenere in scia i gialloblu e passare a condurre: 13-11 a metà frazione. Quattro punti a firma Daly per il mini break castellano (17-11), ma Prato risponde con Pinna che scrive a referto +3 dalla lunga (17-14). Si va al primo riposo sul 21-18. Al via il secondo quarto ed è il solito Pinna che impatta a quota 23 dopo due giri di lancette. In casa Abc, però, salgono in cattedra Pucci e Scali: 10-2 il parziale a +8 al 15′ (33-25), che diventa +11 con Terrosi dall’arco (39-28). Terrosi-Staino-Belli-Pucci-Staino: incredibile botta e risposta dalla lunghissima distanza, ma il vantaggio castellano resta invariato (46-35). Un fallo personale di Pucci e un tecnico di Zani portano l’ex Fontani in lunetta: 3/3 quando parte l’ultimo giro di lancette prima dell’intervallo, penetrazione vincente allo scadere e -6 a metà partita (46-40). Al rientro l’Abc torna a spingere il piede sull’acceleratore e ristabilisce la doppia cifra di vantaggio con Terrosi e Scali ancora caldissimi dalla lunga distanza (55-44), seguiti da Daly per il +14 (61-47). Prato batte un colpo con Pinna e ci ribadisce dalla lunetta con Danesi sfruttando un tecnico per proteste alla panchina castellana, ma l’Abc mantiene saldo il controllo con Cantini, finchè Daly sulla sirena mette la ciliegina dall’arco: 66-53 al 30′. Pucci apre l’ultima frazione per il +15 (68-53), mentre Taiti cerca di tenere vive le speranze laniere (70-58), ma il +13 a firma Zani quando partono gli ultimi 120 secondi è la sentenza definitiva. L’Abc vince 77-68 e anche Prato si inchina al PalaBetti.
ABC SOLETTIFICIO MANETTI – SIBE PRATO 77-68
Parziali: 21-18, 46-40 (25-22), 66-53 (20-13), 77-68 (11-15)
Abc Solettificio Manetti: Pucci 16, Terrosi 17, Scali 17, Daly 13, Belli 4, Lazzeri, Zani 8, Iserani ne, Talluri ne, Tavarez, Cantini 2, Delli Carri ne. All. Betti. Ass. Manetti, Piccini.
Sibe Prato: Danesi 16, Staino 11, Navicelli 2, Pinna 12, Taiti 11, Saccenti ne, Fontani 5, Zardo ne, Pacini ne, Smecca 7, Goretti 4, Manfredini ne. All. Pinelli. Ass. Fusi.
Arbitri: Celentano di Arezzo, Dori di Pergine Valdarno.

Camilla Trillò
Ufficio Comunicazione Abc Castelfiorentino
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento