Header Ads

Momento difficile, la Scotti fa quadrato

Falcidiata dagli infortuni, l'Use Rosa ha rimediato a Palermo la quarta sconfitta consecutiva. Coach Cioni: "Complimenti alle ragazze che hanno giocato in Sicilia, hanno dato tutto quello che avevano. Venti punti non li meritiamo, ma ora guardiamo avanti per uscire da questo difficile momento". Lunedì arriva Geas Sesto
E' senza dubbio il momento più delicato da quando la Scotti ha conquistato la promozione nella massima categoria. I gravi infortuni di Madonna e Ramò ed i problemi fisici di Mathias, rimasta a riposo a Palermo, hanno infatti portato alla quarta sconfitta consecutiva rimediata domenica scorsa in Sicilia e reso amara la fine di un anno che definire strepitoso è dire poco. In casa Scotti, così, si fa quadrato in vista della prossima gara in programma lunedì al Pala Sammontana con Geas Sesto ed ognuno cerca di fare la sua parte: la squadra in palestra, coach Cioni ed il suo staff guidando il lavoro e stando ancor più a stretto contatto con la dirigenza che è sul mercato alla ricerca di una soluzione per fronteggiare questo momento. "Prima di tutto voglio dire brave alle ragazze che hanno giocato a Palermo - attacca coach Cioni - le giovani hanno messo l'anima ed alla fine avevamo un quinetto con una '99 come più vecchia, ragazze di valore ma che non hanno esperienza per la categoria. Faccio loro i complimenti, anche se è evidente che così non possiamo essere competitive e ci dispiace aver preso 20 punti contro una squadra che, in una condizione diversa, sarebbe stata alla nostra portata. Questo distacco non lo meritiamo e quindi spero prima possbile di risolvere queste situazioni per tornare a correre verso la salvezza". "Per due quarti abbiamo lottato - prosegue - poi pian piano è venuta fuori la loro maggiore esperienza ed il divario si è inevitabilmente allargato al punto che, nel finale, ho dato spazio a tutte quante. E' un momento difficile, certo, ma noi continuiamo a lavorare con l'impegno di sempre per venirne fuori". Sperando magari che qualcosa arrivi anche dal mercato.

Nessun commento

Powered by Blogger.