Dispensa di Campagna Donoratico - Libertas Lucca: 71-56

(23-11; 34-20; 55-42)
Dispensa di Campagna Donoratico: Bartolini ne, Diop, Quagli 2, Bottoni 25, Manetti 12, Carlotti 4, Bertini ne, Biagioni, Magnolfi 20, Batistini 8, Creatini, Partigiani. All. Iaconi.
Donoratico - Grandissima vittoria per la Dispensa di Campagna Donoratico. Contro la terza della classe i gialloblu dominano dal primo all'ultimo minuto e toccano anche i venti punti di vantaggio, concretizzando una delle migliori prestazioni stagionali. Il bollettino medico, ad inizio partita, traspariva scenari di guerra: Donoratico doveva fare a meno di Bartolini e Bertini (in panchina per stare insieme ai compagni), con Magnolfi (poi autore di una prestazione mostruosa), Biagioni e Partigiani in campo nonostante condizioni fisiche a dir poco deficitarie; Lucca difettava invece di Porciani e Russo, con Santini fresco di rientro. Donoratico però partiva subito con la faccia giusta, trascinata da un immenso Niccolò Bottoni (25 punti, 8 recuperi e 26 di valutazione in '38) e da un Matteo Magnolfi in versione califfo sotto le plance (20 punti con 8/11 dal campo, 25 di valutazione in '35): Lucca provava a restare a contatto con Berti e Romano, ma la grinta difensiva di Emanuele Creatini (11 rimbalzi e 4 assist in '24), cinque punti consecutivi di Alessandro Manetti (12 alla fine in una partita lucida e di grande intelligenza) e l'impatto di un super Alejandro Batistini (8 punti, 4 rimbalzi e un paio di grandi giocate in '26 per il classe 2001) permettevano alla Dispensa di Campagna di chiudere il primo quarto sul 23-11. Nella seconda frazione i ragazzi di coach Marco Iaconi aumentavano la spinta e, nonostante i canestri di Guidi e di uno stoico Morello, non si guardavano mai indietro: Matteo Quagli attaccava bene il canestro (poi fermato da una brutta storta), Francesco Carlotti puniva dall'arco (4 punti, 2 recuperi e 2 assist in '21), Magnolfi e Batistini continuavano a macinare gioco sotto le plance, mentre Partigiani e Diop mettevano mattoncini preziosi nel parziale che portava le due squadre al riposo lungo sul 34-20. Al rientro Lucca provava a riaprire le danze con Guidi e Morello, ma Bottoni continuava il suo show punendo da ogni posizione. Un gioco spalle a canestro di Batistini regalava a Donoratico il +20, la Libertas ricuciva in parte con Morello ma Manetti silurava da 6,75 e Carlotti dalla lunetta ristabiliva il +19. Il cuore ospite, tuttavia, continuava a battere e tre bombe consecutive (una di Cecconi e due di Guidi) riportavano i libertassini sul 55-42. Nell'ultimo quarto Lucca riusciva a restringere la forbice fino ad un massimo di dieci punti, senza mai riuscire a rientrare in partita: Donoratico infatti amministrava perfettamente il vantaggio, fino alla bomba finale di capitan Bottoni che - davanti ad un pubblico numeroso e in festa - sigillava il 71-56 finale. Due punti fondamentali, voluti, di carattere e di squadra. Due punti che ci permettono di acciuffare Fides e Ghezzano in classifica, in vista di una serie di scontri diretti importantissimi. Adesso, due obiettivi: recuperare Bertini, Bartolini e Quagli e mettere la testa a Livorno, dove sabato sera ci aspetterà una battaglia durissima. Questi ragazzi hanno dimostrato di crederci. Forza, leoni: tutti con voi!

Basket Donoratico
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento