La Blukart torna tra le mura amiche nella sfida con Costa D'Orlando

Barsotti: "La gara con Costa d'Orlando è una gara con tante insidie. Dobbiamo essere bravi a far prevalere il nostro ritmo sulla loro tattica"
Dopo la lunga settimana con il turno infrasettimanale, che ha visto la Blukart fare bottino pieno, con tre vittorie in altrettante gare, la squadra della Rocca torna tra le mura amiche del PalaCreditAgricole, nel match di domenica 9 febbraio alle ore 18.00 contro la Irritec Capo d'Orlando. Un match tra due squadre che stanno vivendo un momento della stagione diametralmente opposto: la squadra di coach Barsotti continua a sognare dalla vetta della classifica, rafforzata dai risultati del duro turno infrasettimanale, con una serie aperta di cinque vittorie consecutive. Dall'altra parte la squadra siciliana, dopo un buon avvio di stagione, sta vivendo un momento di difficoltà, con una serie aperta di nove sconfitte consecutive, con l'ultima sconfitta casalinga con Valsesia, che ha avvicinato pericolosamente Capo d'Orlando alla lotta salvezza. La squadra di coach Condello ha giocatori di indubbio talento per la categoria a partire dal top scorer Riccio, esterno con spiccate doti offensive, che viaggia a 11 punti di media a partita. Sempre sugli esterni, la squadra è affidata al versatile play Teghini, mentre la new entry Tessitore, subentrato da qualche partita a Perez, accasatosi a Mestre, ha aggiunto esperienza e tecnica alla squadra. Nel reparto lunghi coach Condello può contare sulla tecnica di Bolletta, sull'atletismo di Avanzini e sui centimetri, ben 218, di Di Coste, mentre dalla panchina sono pronti a subentrare il tiratore Crusca, il baby Ferrarotto e il lungo Spasojevic. "Questa gara casalinga rappresenta per noi un'insidia importante per più di un aspetto." ammonisce nel pregara coach Federico Barsotti "Prima di tutto affrontiamo una squadra affamata, che viene da numerose sconfitte consecutive e che cercherà in ogni modo di invertire il trend negativo che sta vivendo. In seconda battuta perché partire da favoriti in una gara simile per noi è qualcosa di difficile da gestire, per la mancanza di esperienza di situazioni simili. Per ultimo, ma non meno importante, non riusciamo a fare una settimana di allenamento al completo da ormai tempo immemorabile, e per un gruppo come il nostro, questo rischia di essere un grosso problema. Per tutto questo ho messo in allarme i ragazzi già da inizio settimana, perché affronteremo una squadra che proverà ad abbassare i ritmi in ogni modo, che fa della tattica un'arma importante, e che ha al proprio interno giocatori di indiscusso valore ed esperienza. Non nascondo che mi aspetto una prova di maturità da parte dei ragazzi che dovranno concentrarsi esclusivamente sulle cose fondamentali che ci hanno portato fin qua. Dobbiamo offrire una gara difensiva più solida rispetto a domenica scorsa e mettere in campo un'intensità costante nell'arco dei quaranta minuti, che molte squadra avversarie hanno dimostrato di soffrire.".

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento