Header Ads

La Toscana Food Don Bosco attesa da Valdisieve

Sei giorni dopo il bel successo con Montale, la Toscana Food Don Bosco torna in campo; lo fa sabato, nel tardo pomeriggio, sul parquet di Valdisieve, contro una squadra davvero da prendere con le molle. Non ingannino i 14 punti del club fiorentino, i ragazzi di Pescioli quando giocano davanti al pubblico amico si trasformano. Tanto che l’ultimo flop casalingo risale all’ormai lontanissimo 2 novembre dello scorso anno, quando Occhini, con quasi 16 di media miglior realizzatore dei suoi, e compagni cedettero, per 78-75, a Montevarchi. Da quel ko, Valdisieve vanta una serie aperta di cinque vittorie consecutive, con gli scalpi eccellenti di Legnaia, vincitrice della Coppa Toscana, e della capolista Virtus Siena. Un filotto che la Toscana Food proverà ad interrompere; per centrare l’obiettivo e cogliere la terza vittoria esterna del proprio campionato, i ragazzi di Marco Aprea dovranno ripetere gli stupendi 20’ finali mostrati contro Montale, nei quali hanno difeso benissimo, costringendo i pistoiesi del capocannoniere Riismaa a realizzare la miseria di 21 punti. Così facendo i rossoblu potrebbero limare il gap che le statistiche del torneo assegnano a favore di Valdisieve: i padroni di casa tirano infatti meglio da 2 punti (48 contro 44 %) e strappano più rimbalzi (35 contro 33). Ne è convinto anche Marco Aprea, coach della Toscana Food, che presenta così la partita: “Ci aspetta una trasferta davvero difficile, su un campo molto ostico, dove Valdisieve offre il meglio del suo repertorio. Quella di Pescioli è una squadra che gioca assieme da diversi anni, ed ha nel roster giocatori esperti e di valore, basti pensare ai nomi di Occhini, Rossi e Coccia. Per noi, comunque, è una partita importante, perfetta nel tentativo di dare continuità alla bella prestazione, vittoriosa, di domenica scorsa contro Montale. Proveremo in ogni modo ad espugnare il “Balducci”, cercando di alzare il livello difensivo, come abbiamo fatto domenica scorsa negli ultimi due quarti contro Montale.”

Pallacanestro Don Bosco

Nessun commento

Powered by Blogger.