Piombino contro San Miniato rimonta senza vittoria

Si ferma la corsa del Golfo, qualche colpa, tanta sfortuna, ma grande carattere Come accadde con Omegna un anno fa, Piombino in emergenza e senza Procacci, sfiora la vittoria con una grande prestazione. Il Basket Golfo cade in casa contro San Miniato, merito agli ospiti, autori di una partita quasi perfetta, ma pur se è sempre antipatico parlare di fortuna o sfortuna, stavolta possiamo dire di non essere stati particolarmente fortunati. Piombino è partito senza la sua guida in panchina, coach Andreazza, costretto a letto dalla febbre altissima, Procacci infortunatosi mercoledì, che non si era più allenato, che prova ad andare in campo, molto generosamente, ma dalle smorfie che fa ogni volta che carica sulla gamba infortunata, si vede che non potrà dare molto, infatti uscirà dopo aver provato nei primi due quarti, Bianchi anche lui arrivato da tre giorni con febbre e senza allenamenti ed infine, ciliegina sulla torta, nel finale di gara un Iardella, tornato autentico trascinatore e protagonista nella rimonta dei gialloblu, con 18 punti, dei 22 totali, fatti nella seconda metà gara, lanciato in contropiede, si infortuna e deve abbandonare il campo. Se questo non la si vuol chiamare sfortuna, diciamo che, in un incontro così importante, almeno poteva andare un pochino meglio. Piombino paga comunque caro un quarto regalato agli ospiti, il secondo, in cui i gialloblu paiono totalmente incapaci di difendere e subiscono 30 punti, con gli avversari che, in penetrazione, li battono sistematicamente, vedi 8 su 10 da due, ma anche dalla distanza, con un 4 su 8 da tre. Anche l’attacco non funziona e Piombino fa 2 su 10 da due, a questo aggiungiamo anche le 10 palle perse nella prima metà gara e il pasticcio è fatto. Nella seconda metà gara è un'altra storia, con un Golfo trasformato, ma ad un San Miniato in grande serata, chiuderà col 60% da due, 40% da tre e 100% ai liberi, non si può concedere un vantaggio come quello della prima metà gara. Infatti Piombino ripartirà nella seconda parte di gara con un gap di meno 18 e da qui in avanti c’è solo da elogiare la prestazione superlativa dei gialloblu, che iniziano a combattere, come hanno sempre fatto e ricuciono lentamente lo svantaggio fino a giocarsela punto a punto nel finale. Il Basket Golfo parte con Molteni in quintetto al posto di Procacci, buona partenza con i canestri di Sodero e un 8 a 2 di parziale, con San Miniato che sembra essere partito a ritmi più bassi del solito. Gli ospiti cambiano però subito la musica, alzano l’intensità e trovano risorse dalla lunga panchina, con Capozio che infila 7 punti consecutivi e i canestri di Morciano, Carpanzano che buca la difesa in penetrazione e Benites che colpisce dalla distanza. Coach Formica prova allora a buttare nella mischia Procacci, ma il play non ce la fa e allora tocca a Iardella, il quarto prosegue in equilibrio con Sodero e Persico che tengono agganciato Piombino, 18 a 20. Del secondo quarto abbiamo già detto, San Miniato allunga con Carpanzano che la trascina, segnando 9 punti nel quarto, si va al riposo sul 32 a 50. Sembra una partita chiusa, in molti si domandano sugli spalti dove sia finito quel Piombino capace di difendere con grinta e attaccare con qualità. Ma quando i gialloblu rispuntano dal tunnel la risposta arriva subito, Mazzantini e Iardella accorciano con un parziale di 6 a 0, poi ancora con le bombe dei due livornesi e il canestro di Persico da sotto, arriva il meno 7 a metà quarto, ma San Miniato è chirurgico dalla distanza e risponde prima con Benites, Enihe e Neri, che ne mette due e si mantiene avanti di 11 all’ultimo riposo, 58 a 69. Nel quarto finale il capitano gialloblu infila tre bombe e con l’ultima riporta i suoi a meno 4 a 6’30’’ dalla sirena, partita riaperta. Ma pochi minuti dopo, sempre sul meno 4, arriva l’infortunio. Torna in campo stoicamente Procacci, Eliantonio con 1 su 2 dalla lunetta riduce a meno 3, ma arrivano le bombe di Quartuccio e Carpanzano, che ricacciano i gialloblu a meno 7, un generosissimo Procacci spara le ultime sue cartucce e segna, due canestri in penetrazione, ma fallisce un libero aggiuntivo, col suo secondo centro, Piombino va sul meno 3 a 51’’ dalla fine. Ne spreca 43’’ concedendo un rimbalzo offensivo a San Miniato, che però non segna e con 8’’ sul cronometro San Miniato, giustamente, commette fallo, per evitare il tiro da tre, Eliantonio fa due su due, ma sull’azione successiva Piombino non riesce a fare fallo e finiscono i 7’’ restanti e le speranze di coronare una rimonta comunque bellissima. Una sconfitta che rende molto difficile il risalire verso le prime piazze, Piombino resta comunque sicuramente ancora in corsa per un posto fra le prime quattro e da un'altra dimostrazione, in condizioni di grande emergenza, di aver un grandissimo carattere. Sugli spalti un pubblico da grandi occasioni, ha spinto i gialloblu nella rimonta e li ha comunque meritatamente applauditi a fine gara.
Solbat Basket Golfo Piombino - Blukart Etrusca San Miniato 85-86 (18-20, 14-30, 26-19, 27-17)
Solbat Basket Golfo Piombino: Guglielmo Sodero 23 (7/12, 2/3), Alessio Iardella 22 (2/3, 4/6), Edoardo Persico 12 (6/9, 0/0), Giacomo Eliantonio 9 (2/4, 0/0), Saverio Mazzantini 9 (3/3, 1/2), Alessandro Procacci 6 (3/4, 0/0), Camillo Bianchi 4 (1/3, 0/1), Tommaso Molteni 0 (0/0, 0/0), Alessandro Riva 0 (0/0, 0/0), Tommaso Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Giovanni Mezzacapo 0 (0/0, 0/0), Niccolò Pistolesi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 16 / 19 - Rimbalzi: 28 4 + 24 (Edoardo Persico, Giacomo Eliantonio 6) - Assist: 5 (Guglielmo Sodero, Giacomo Eliantonio 2)
Blukart Etrusca San Miniato: Gianluca Carpanzano 18 (6/7, 2/4), Luca Tozzi 13 (3/4, 1/3), Matteo Neri 10 (2/4, 2/2), Edoardo Caversazio 9 (2/5, 1/4), Stefano Capozio 9 (3/4, 1/1), Alberto Benites 8 (1/2, 2/4), Emmanuel Enihe 7 (1/3, 1/2), Renato Quartuccio 5 (1/4, 1/4), Francesco Morciano 5 (1/1, 1/4), Gioele Moretti 2 (1/1, 0/2), Ismael Ciano 0 (0/0, 0/0), Federico Regoli 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 8 / 8 - Rimbalzi: 19 6 + 13 (Edoardo Caversazio 5) - Assist: 15 (Alberto Benites 4)

Stefanini Stefano
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento