Prima Divisione, la Gea supera anche l'Ulivelli Pomarance

Ulivelli Pomarance-Gea Basketball Grosseto 56-80
ULIVELLI POMARANCE: Cecchelli 9, Lenci 5, Fulceri 16, Nanni, Ribechini, Lauretti 17, Sicaro 2, Nocenti 2, Parri, Totani 2, Mugnaini, Madrigali 3.
GEA GROSSETO: Santolamazza n.e., Bassi 13, Tattarini 9, Martens 1, Delfino Marsili 8, Neri 3, Romboli 13, Nocciolini 4, Burzi 8, Piccoli 18.
ARBITRO: Lombardo di Livorno.
PARZIALI: 14-15, 10-23, 14-27
La Gea Basketball Ball Grosseto archivia la regular season del campionato di Prima divisione con una vittoria, sul campo del fanalino Ulivelli Pomarance (80-56 il finale) e approda ai playoff per il salto di categoria al primo posto del girone A con dieci vittorie e due sconfitte, una in meno del Cavallino Matto Donoratico. Nell’ultima fatica della prima fase, i ragazzi guidati in panchina da Marco Santolamazza, hanno fatto un sol boccone dei pisani, prendendo il largo nella seconda e terza frazione, dopo che i padroni di casa sono riusciti a stare incollati alla capolista nel primo quarto con due triple. Con il passare dei minuti è però venuta fuori la superiorità dei grossetani che sono arrivati ad avere anche trenta punti di vantaggio nel terzo periodo, prima di cedere qualcosa nell’ultimo periodo. Santolamazza, rimasto per 40’ in panchina, ha ruotato tutti i giocatori a sua disposizione. La squadra ha giocato con la solita grinta e si è dimostrata pronta alla fase successiva. Bene i giovani Piccoli (ancora una volta miglior realizzatore del match con 18 punti), Bassi, Burzi, Delfino Marsili e Martens, oltre al veterano Dario Romboli che si è distinto per due triple. Buono comunque il comportamento di tutti i ragazzi utilizzati nel corso della gara, che hanno messo almeno un punto a referto.

Ufficio stampa Gea Basketball
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento