Header Ads

Testacoda in C Gold. La Virtus ospita la Bama Altopascio

Archiviata la bella vittoria a Montevarchi, l’Acea torna al PalaPerucatti per la terza giornata del girone di ritorno. Domenica alle 18 i rossoblu ospiteranno la Bama Basket Altopascio, al momento ultima in classifica con 6 punti, a pari merito con Synergy Valdarno e Don Bosco Livorno. Una gara che potrebbe rappresentare più insidie di quante si potrebbero aspettare da uno scontro tra la prima e l’ultima in classifica nel campionato di serie C Gold. All’andata infatti, sul parquet della Bama, la Virtus riuscì ad imporsi per 72-73 soltanto nel finale, con una super rimonta nell’ultimo quarto, un parziale di 20-4 chiuso dal canestro del sorpasso di Casoni che regalò la vittoria ai rossoblu. Altopascio arriva alla sfida dalla sconfitta casalinga contro la Pielle Livorno, arrivata dopo la bella vittoria nella prima giornata del girone di ritorno in trasferta a Prato. Durante la partita di domenica saranno presenti al PalaPerucatti tanti giocatori che hanno fatto la storia della Virtus, in occasione dei festeggiamenti per i 70 anni dalla fondazione della società. In particolare, per la prossima partita, saranno presenti i giocatori che hanno vestito la maglia rossoblu in tutto il decennio degli anni ’50. Ecco le parole del vice coach della Virtus Andrea Spinello in vista della prossima partita: Partiamo dalla vittoria in trasferta a Montevarchi nello scorso turno, come è arrivata? «A Montevarchi abbiamo giocato sicuramente il miglior primo quarto della stagione, prendendo un grande vantaggio e mantenendolo per tutta la partita. La Fides ha provato in più occasioni a rientrare, ma siamo stati bravi a spezzare ogni tentativo di rimonta. Si presentava una partita difficile, su un campo difficile, siamo stati bravi nell’approcciare subito al meglio la gara: è stata una buona prestazione». Ora la sfida contro Altopascio, che all’andata dette del filo da torcere, che partita ti aspetti? «Un testacoda dove dovremo stare attenti. Rispetto all’andata hanno aggiunto Malvone, ex Pielle Livorno, un ottimo innesto per la categoria. Nell’ultima partita contro la Pielle era assente Meucci, vedremo se riuscirà a rientrare per la partita di domenica: è una pedina fondamentale per la Bama. Da tenere d’occhio sicuramente Orsini, il tiratore della squadra, insieme al lungo Trillò». Cosa servirà nella prossima partita? «Serviranno tanta concentrazione e tanta intensità, come abbiamo messo in campo nelle ultime partite, unite a tanta difesa».

Nessun commento

Powered by Blogger.