Contro Firenze a porte chiuse

Dopo aver effettuato la sosta nella scorsa settimana a causa della sospensione dei campionati, la serie B riparte con la disputa del nono turno, nel quale però le partite si giocheranno tutte a porte chiuse. Una situazione che vede coinvolte tutte le società e per la quale occorre osservare con scrupolosa attenzione tutte le indicazioni fornite sia dalle organizzazioni governative che dalla Federazione. Tornando al basket giocato, l’avversario di questa nona giornata di ritorno, il Pino Firenze, allenato da Andrea Niccolai, è forse l’avversario più temibile da affrontare in questo momento, forte della seconda posizione in classifica a soli 2 punti dalla prima, l’Etrusca San Miniato, ma con una partita in meno, e del 5 – 0 nelle ultime cinque gare disputate, compreso il successo casalingo dell’ultimo turno nei confronti del Golfo Piombino. Una formazione, quella fiorentina, che unisce l’esperienza di berti, Poltroneri e Cuccarolo, ad un gruppo di giovani che hanno fin qui ben figurato su tutti i parquet. Contro la formazione fiorentina coach Russo si presenta con una squadra che dovrà sicuramente fare a meno di Tomcic, mentre per altri giocatori che hanno avuto acciacchi in settimana si deciderà solo all’ultimo momento per quanto riguarda il loro impiego. Rientra nel roster il giovane Guido Pellegrini che potrà dare una mano nel reparto esterni. Una gara che dovrà essere affrontata con grande attenzione, cercando di evitare gli errori che hanno determinato la sconfitta in trasferta contro Oleggio dopo una buonissima partenza. La gara è in programma domenica 8 marzo alle 18.00 e sarà arbitrata dai signori Spinelli e Roberti di Roma e sarà trasmessa in diretta da Radio 6.75 per dar modo a tutti gli appassionati di poter vedere i propri beniamini.

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento