Header Ads

E' ufficiale: anche la stagione della Serie B finisce qui

Purtroppo è ufficiale. Anche la stagione della serie B si chiude. Oggi, 2 aprile 2020, è arrivata l'ufficialità dalla Federazione Italiana Pallacanestro e dalla Lega Nazionale Pallacanestro. La decisione era purtroppo nell'area da tempo, in un momento storico, nell'ambito della tragica situazione nazionale, in cui il ritorno in campo sembra veramente impossibile. La società Etrusca affida alle parole del vicepresidente Angelo Capozio un pensiero su una stagione straordinaria, che ha visto la squadra al momento dell'interruzione della stagione in testa al campionato e in finale di Coppa Italia: "Maledetto CoronaVirus! Caro "Popolo Etrusca", dall'ultima volta che dovevamo giocare a porte chiuse, il 29 febbraio con Torrenova, la situazione sanitaria in Italia è precipitata e oggi, nonostante varie videoconferenze in Lega ed in Federazione, non ci sono più le condizioni per la ripresa del campionato. Le statistiche sanitarie hanno anche dimostrato, con il senno di poi, che giocare, per esempio, Atalanta vs Valencia a Milano in uno stadio con 50 mila persone ha reso prima drammatica e poi tragica la situazione nelle zone di Bergamo, Brescia e Milano, che in presenza di un moltiplicatore che una persona ne contagia almeno 8, ha determinato quello che in questi giorni vediamo alla televisione. Personalmente, ho sempre visto la ripresa del campionato quasi impossibile, anche perché l'emergenza non terminerà a breve e anche una volta superato il picco dei contagi la libertà di movimento sarà rilasciata gradualmente e non consentirà all'improvviso il ritorno alla "normalità", evento aggi tanto atteso. Tutto questo però non ci deve togliere dalla mente le bellissime immagini vissute in questo scorcio di campionato: il meraviglioso lavoro fatto da coach Barsotti insieme al suo staff Miniati, Carlotti, Latini, Miotti, Scorzoso e alle eccezionali vittorie sul parquet di San Miniato; i risultati di classifica, l'accesso alla Coppa Italia, le bellissime vittorie in terra piemontese e soprattutto in trinacria, con episodi di grande affetto e simpatia del "mondo Etrusca" come l'offerta degli arancini all'aeroporto di Palermo e il canto di vittoria effettuato dall'equipaggio e da tutti i passeggeri sul volo di ritorno della Ryanair. Questo "maledetto virus" non deve sbiadire i bellissimi ricordi dei successi delle "bimbe" di coach Pugi che hanno giocato partite bellissime, non ci deve far dimenticare i successi delle giovanili di coach Regoli e di coach Ierardi e di tutti gli altri preziosissimi collaboratori: Nguyen, Maggiorelli, Pandinelli, Bacchi, Gattari, Petrolini, Cervigni, Ermelani e Mannucci. Sinceramente noi siamo orgogliosi del mondo Etrusca, orgogliosi dei nostri allenatori, orgogliosi dei nostri ragazzi, orgogliosi dei nostri stupendi tifosi e sostenitori! Ripartiremo pedalando in salita tra mille difficoltà con lo stesso spirito di sacrificio che ci ha permesso in questi anni di costruire un movimento sportivo che a dir poco è "Fantastico". Un forte abbraccio a tutta l'Etrusca Basket San Miniato.".

Nessun commento

Powered by Blogger.