Spianate: dall' 8 Giugno al 31 Luglio

Rieccoci qua. Siamo stati i primi, o tra i primi, a chiudere l'attività (era il 7/3/2020) e siamo forse tra i primi a riaprire. Lo faremo all'aperto, a Spianate, (grazie alla locale Associazione Fratres) perché la Palestra Comunale di Altopascio non ci avrebbe permesso di attenerci scrupolosamente ai rigidi protocolli imposti dalla F.i.P. Zone di sosta breve, sosta lunga, spazi per la disputa di esercizi a piccoli gruppi (massimo 8) da abbinare a spazi protetti per i gruppi inattivi, spazi ristoro, evitare i contatti entrata/uscita, ecc. Impossibile da attuare. Il vecchio Palabox é un impianto non sicuro a cose normali, figurarsi adesso. Un problema non da poco, che affronteremo a settembre. Per il momento, vista anche la stagione, abbiamo optato per Spianate. Molto più sicuro, come potete vedere in foto dall'alto allegata al protocollo. Ripartiamo facendo quell'attività individuale che, grazie ai nostri allenatori, istruttori ed istruttrici, non abbiamo mai smesso di fare. E' bene ricordarlo perché poche società lo hanno fatto: tutti davanti ad un pc, un tablet, uno smartphone e...ancora un pallone in mano, e ancora un canestro. Con i nostri ragazzi, bimbe e bimbi ad impegnarsi a distanza al massimo delle loro possibilità. Bravi tutti, bravi davvero. E' stata una buia e lunga notte durata tre mesi, una notte che ha provato tutti noi in modo indelebile. Ma adesso é il momento di provare a girare la chiave, accendere il motore e ripartire. Nonostante una Federazione che ci ha preso letteralmente in giro e un Governo che darà contributi a fondo perduto, a causa di un meccanismo perverso che non stiamo a spiegare, solo alle società più grandi. Leggendo gli interventi posti in essere dalla Francia per lo sport e raffrontandoli con quelli italiani vengono i brividi, per non dire altro. Ma queste sono altre storie ... Ripartiamo soprattutto nonostante l'acuirsi della pesante crisi economica, fatto questo con cui dovremo scontrarci frontalmente nei prossimi mesi. Ma, noi non molliamo. Siamo abituati ad affrontare le difficoltà a testa alta e petto in fuori, posture che non tutti possono permettersi. Da soli, come abbiamo sempre fatto. Al di là di promesse fatte e poi non mantenute, di rassicurazioni che poi non hanno rassicurato e dei vari "verba volant", più "volant" che "verba".Ci rimbocchiamo le maniche e ci proviamo. Se non ci riusciremo ci avremo messo il cuore, come sempre. I numeri dei presenti a Spianate saranno per noi una sorta di cartina tornasole per programmare la prossima stagione. Non sappiamo in quanti atleti aderiranno, comprendiamo appieno i timori delle famiglie. Noi possiamo solo affermare che ci metteremo tutta la nostra attenzione, il nostro amore per il basket e per i nostri atleti, la nostra serietà e la nostra professionalità. Le stesse che mettiamo in campo da 30 anni, non da ieri l'altro. E daremo il 100% sin dal primo giorno di attività (8 giugno), fino all'ultimo (31 luglio). VI ASPETTIAMO A SPIANATE !! E comunque vada sempre FORZA ROSABLU !!

Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento