Tornano i sorrisi in casa Sibe con tutte le squadre di nuovo sul parquet

Da lunedì ripreso l’allenamento dei Dragons con il rigido protocollo FIP/CONI
Tre mesi sono lunghi da passare per tutti, figuratevi per gli esuberanti giovani baskettari pratesi che la segregazione anti COVID-19 aveva tenuto lontani dalle palestre almeno dal 6 marzo, e con grande rammarico perché le quattro squadre giovanili iscritte ai campionati dai Dragons avevano terminato in anticipo la propria stagione agonistica tutte vittoriose. L’ultima gara disputata era stata quella degli Under 18 Gold, che con il perentorio trionfo del 2 marzo contro Firenze (86 a 66), avevano in pratica già staccato l’accesso alla final four che la società avrebbe chiesto di organizzare proprio a Prato. La ripresa da ieri, non è stata facile perché il protocollo della Federazione Pallacanestro, anche su direttive del CONI, è senz’altro fra quelli più stringenti. Sanificazione, triage, temperatura, un istruttore per gruppi ristrettissimi e per adesso niente partite, hanno messo a dura prova lo staff laniero che tuttavia non s’è perso d’animo, e animato da una passione che l’inattività ha addirittura incrementato, ha avuto la grande soddisfazione di vedere accorrere alla Toscanini tutti i giocatori di tutte le squadre, amareggiati per non potersi abbracciare, ma desiderosi di sfruttare questo mese e mezzo (gli allenamenti continueranno fino al 31 luglio) per migliorarsi e soprattutto riprendere confidenza con la palla a spicchi. A dire il vero i contatti fra giocatori non si sono mai interrotti, anzi, grazie alla disponibilità dei giocatori della prima squadra, tramite una sorta di “smart playing”, ci sono stati oltre agli allenamenti individuali, seguendo le direttive di allenatori e preparatori fisici, anche delle video sessioni guidate appunto dai vari Staino, Pinna, Navicelli e altri, molto seguite dai giovanissimi Dragons, che a tutt’oggi non sanno quando e come ricomincerà la prossima stagione agonistica. Simpatica anche l’iniziativa dei giocatori di prima squadra di fare gli auguri di compleanno in video, ai giovanissimi che compivano gli anni durante lo stop forzato e alla segregazione nelle proprie abitazioni. L’incertezza che ancora tiene in stallo giocatori e staff della SIBE per la prima squadra, non frena però il lavoro della dirigenza che con largo anticipo ha sciolto la riserva, e anche per il 2020/21 i Dragons saranno ancora nel campionato GOLD. Per adesso non ci sono disposizioni riguardo all’inizio del campionato e ovviamente alla formula, visto che sembra non tutte le aventi diritto si iscriveranno, alcune autoriposizionandosi in campionati meno impegnativi. Di contro ci sono anche società come la Libertas Livorno di Silver, che hanno deciso di fare il doppio salto, acquistando un titolo di serie B. La più accreditata opzione di ripartenza parla di una Coppa Toscana fra tutte le squadre di Gold, Silver e Serie D per riabituarsi all’agonismo, da disputarsi da ottobre a dicembre, per riprendere dopo le festività natalizie con un campionato regolare, che tutti sperano a porte aperte e con il pubblico sugli spalti. Probabilmente non assisteremo più a squadre che a aprile sono già in ferie, e chi sarà in bazzica per essere promosso dovrà lottare forse fino a fine luglio. Alle Toscanini intanto da lunedì sono partiti anche i corsi estivi per i più piccoli del minibasket gestiti in collaborazione con il CGFS chiamati proprio Corsi Dragons. 35 i partecipanti con ben 6 istruttori a loro dedicati dalle stringenti prescrizione anti COVID-19. Ma dalla direzione del Centro fanno sapere che le richieste sarebbero state molte di più, e che se nelle prossime settimane sarà possibile, verranno accolte ancora più domande, incrementando ovviamente il numero degli istruttori.

Comunicato Stampa Sibe Pallacanestro Prato
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento