Un capitano, una bandiera

Su questa pagina ne abbiamo esaltato le gesta per nove anni. Uno dei più forti giocatori visti in gialloblu. Un leader silenzioso, capace di fare sempre la cosa giusta per la squadra. Salutare Niccolò Bottoni non difficile: è quasi impossibile. Le parole non bastano per incorniciare una storia davvero bella, fatta di amore reciproco con la comunità e di uno stile impeccabile. Non si è mai tirato indietro. Mai. Ha trascinato in ogni circostanza, mettendo sempre lo zampino in tutte le giornate più belle; ha accettato ogni sfida, riversando sul parquet esperienza e talento. Le immagini che scorrono sono tantissime; i momenti infiniti. Impossibile dimenticare alcune sue prestazioni da autentico fuori categoria, come nel derby contro Cecina dello scorso anno. Lui in campo, la Vale in tribuna. Due splendide facce della stessa medaglia che ci mancheranno tantissimo. Inutile sottolineare quanto sia strano interrompere così, con una stagione troncata a metà. Resta il fatto che ciò che si semina non sarà mai cancellato. Neanche lo splendido gesto con cui ha deciso di donare tutta la sua retribuzione al Comune di Castagneto Carducci nel corso dell'emergenza Covi-19. Grazie, Capitano. Grazie per questi nove, fantastici, anni. Ci hai dato tutto te stesso e te ne saremo sempre grati. Verso il prossimo successo, Nicco.

Basket Donoratico
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento