Scotti: due punti con il cuore, con la difesa, con Premasunac


La squadra di coach Cioni batte Broni in casa dopo un finale rocambolesco. In grande evidenza la ex di serata e capitan Narviciute. E domenica a Schio
La Scotti si riprende quello che aveva lasciato a Ragusa: sconfitta di 2 punti sabato in Sicilia, vittoriosa di appena uno nel primo match interno con Broni, giocato in un Pala Sammontana a porte chiuse. Una gara che la squadra di coach Cioni rischia di gettare alle ortiche con una palla persa ad una manciata di secondi dalla fine, quando il copione di questo sport impone di mettere la sfera in mani sicure e far passare il tempo in attesa, magari, di un fallo. Le mani sono quelle della Smalls ma nel finale, si sa, entrano in gioco mille fattori e così l'americana la perde a 13 secondi dalla sirena avanti di 1 punto. Dopo il timeout serve così una gran difesa per impedire a Broni di trovare il canestro del sorpasso ed i due punti restano a Empoli, dando alle biancorosse una bella iniezione di fiducia in questo avvio di stagione. Che la Scotti ha una gran voglia di riscatto si capisce subito. Guidata dalla grande ex, Nina Premasunac, in serata di grazia la squadra biancorossa vola sull'11-0 e poco dopo sul 15-2. Dopo 6 minuti ecco il primo canestro dal campo delle lombarde con una bomba fortuita e la squadra di casa, nel finale, tira inevitabilmente il fiato fino al 24-17 della prima frazione. La seconda inizia col Premasunac show. L'ex segna a ripetizione fino al 34-19 e qui, ancora una volta, ecco rientrare Broni in partita ed andare al riposo sul 41-35. In campo torna solo la squadra di coach Fontana che prima impatta a quota 41 e poi sorpassa con la tripla di Togliani: 43-44. Quando si tocca il parziale di 2-13 (43-48), ecco il carattere dell'Use Rosa. La tripla di Ravelli da fiducia e, subito a ruota, Smalls, Premasunac e il tiro pesante di Baldelli valgono il 52-48. La partita è bella da vedere ed al 30' il tabellone recita 53-52. Chagas, a lungo seduta per 4 falli, entra ma commette subito il quinto e, sullo 0-6 di parziale, Cioni chiama timeout. E qui la Scotti rialza la testa con la tripla di Baldelli, Smalls ed un gioco da 3 punti di Mathias. Al 7' siamo 64 pari e Cioni perde anche Mathias per 5 falli. Per fortuna in campo continua ad esserci una Narviciute in gran spolvero. Dopo il 66-65 di Baldelli dalla lunetta, Broni sbaglia ma lo fa anche la Scotti e la capitana prende il rimbalzo che sembra valere la partita. La palla va infatti a Smalls che però la perde. Coach Fontana studia gli ultimi 13 secondi nel timeout ma la sua squadra sbatte sul muro difensivo dell'Use Rosa che porta a casa i due punti: 66-65. E domenica si riparte, destinazione Schio. 
66-65 
USE SCOTTI ROSA Smalls 12, Ruffini, Premasunac 22, Lucchesini, Chagas 3, Baldelli 8, Francalanci ne, Malquori ne, Ravelli 7, Manetti, Narviciute 3, Mathias 11. All. Cioni (ass. Cesaro/Ferradini) 
PF BRONI '93 Orazzo 9, Togliani 7, Ianezicf 6, Rulli 11, Castello 5, Roma ne, Parmesani 4, Madera 7, Soli 11, Lavezzi ne, Kizer 5, Capra ne. All. Fontana 
Arbitri: Moretti di Marsciano, Bandinelli e Doronin di Perugia 
Parziali: 24-17, 41-35 (17-18), 53-52 (12-17), 66-65 (13-13) 
Le statistiche della partita: https://www.fibalivestats.com/u/LEGBF/1743653/bs.html

USE Basket
Share on Google Plus

About Redazione Sport

This is a short description in the author block about the author. You edit it by entering text in the "Biographical Info" field in the user admin panel.
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento