About

Breaking News

La Gioielleria Mancini brilla, Calcinaia annichilito

I pisani reggono pochi minuti poi Monsummano scappa e non si fa più riprendere
Monsummano ospita la capoclassifica imbattuta Calcinaia per la gara valida per la quarta giornata di campionato. Calcinaia rompe gli indugi con Lorenzi da tre e Maccione risponde sull’altro fronte con la stessa moneta poi Martelli cattura un grande rimbalzo offensivo trasformando e subendo fallo. Martelli in grande spolvero si ripete poi una bomba di Bellini ben assistito da Vezzani per il +6 monsummanese (11-5). Testa e Maccione incrementano il parziale a 9-0 e coach Giuntoli ricorre al minuto di sospensione. Botta e risposta poi Martelli e Navicelli confezionano un’altra break di 6-0 e il vantaggio si dilata (23-9), punteggio con il quale si chiude la prima frazione. Navicelli in apertura di secondo periodo poi Calderaro siglano il +18 mentre Calcinaia non vede mai il canestro. Il 4 rompe il digiuno biancoblu con due canestri in rapida sequenza ma Navicelli risponde da tre poi Testa ubriaca il suo marcatore e sigla il +19 (32-13). Calcinaia piazza un parziale di 9-1 e prova a buttare in bagarre la partita. Lorenzi riporta lo svantaggio biancoblu sotto le 10 lunghezze con una bomba da 3 ma Navicelli serve un assist al bacio a Martelli che non sbaglia e si va al riposo lungo sul 36-25. Testa assiste ottimamente Bellini, Maccione da 3 e Vezzani su un contropiede da manuale piazzano un parziale di 7-1 alla ripresa delle ostilità. Vezzani fa esplodere il palazzetto con una bomba da 3 ma Lorenzi risponde sull’altro fronte sempre da 3. Maccione ruba palla e vola in contropiede servendo in dietroschiena Testa che non sbaglia. Ma Calcinaia ha ritrovato confidenza con il canestro e colpisce da 3 con Chiarugi. È ancora Chiarugi a fare male alla difesa monsummanese subendo anche fallo e Calcinaia torna a -11. Lorenzi per il -9 ma Vezzani risponde con uno slalom nella difesa biancoblu. Luciano si muove bene nel pitturato e segna un bel canestro. Navicelli incrementa il vantaggio dalla lunetta poi Calderaro spinge i blu-amaranto nuovamente a +18. Dal Canto fissa il risultato del terzo quarto sul 59-43. Navicelli segna il primo canestro dell’ultimo periodo dopo 2 minuti. Botta e risposta poi Calderaro colpisce da 3 dopo un’azione di pregevole fattura. Maccione dalla lunetta porta il vantaggio sul +20 a 3’36” dalla fine scrivendo virtualmente i titoli di coda alla partita. Monsummano dilaga fra le incursioni di Bellini e i canestri da 3 di Maccione. La partita si chiude con il pubblico tutto in piedi. Risultato finale 79-55. Prova difensiva fantastica dei ciabattini che lasciano a quota 55 le bocche di fuoco pisane, impressionante la coralità del gruppo con ben 5 giocatori in doppia cifra. “Finalmente la partita che volevamo vedere! - commenta un euforico coach Matteoni a fine partita - una buona gestione dei vantaggi e dei parziali, ma soprattutto una squadra precisa e puntuale nell'eseguire il piano partita e nel coinvolgere ogni suo giocatore. Dobbiamo andare avanti con umiltà ma anche con consapevolezza”
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano 79
Basket Calcinaia 55
Parziali: 23-9; 36-25; 59-43
Gioielleria Mancini Shoemakers Monsummano: Barneschi, Vezzani 7, Calderaro 11, Maccione 17, Alikalfic, Navicelli 12, Bellini 12, Luciano 3, Mignanelli, Martelli 11, Testa 6. All. Matteoni
Basket Calcinaia: Toni 3, Caprioli 4, Fruzza 2, Dal Canto 3, Raimo, Pantani 6, Chiarugi 9, Lorenzi 14, Baldi 1, Nelli 10, Azzolini 3. All.: Giuntoli

Ufficio Stampa Gioielleria Mancini Shoemakers Basket Monsummano