About

Breaking News

Libertas sconfitta da Montevarchi

Dopo un primo quarto all'insegna dell'equilibrio, chiuso in ritardo 'solo' 21-25, la Libertas Liburnia Livorno si è sciolta come neve al sole. Netta, in questo debutto interno del nuovo campionato di C Gold, la sconfitta rimediata al cospetto della neo-promossa Fides Montevarchi. Il punteggio conclusivo di 59-94 è fin troppo eloquente su quanto visto in questo sabato di metà ottobre sul parquet ardenzino del PalaCosmelli. Sul piano del gioco e della concentrazione, i gialloblù sono parsi in chiaro regresso rispetto alle precedenti uscite. Ci sono ora due modi diametralmente opposti per reagire ad una sconfitta tanto pesante: o ci si abbatte, ci si piange addosso o si fa quadrato, si riparte di slancio, si fa tesoro degli errori commessi e, con umiltà e tanto lavoro, si cerca - tutti insieme, giovani, giovanissimi e meno giovani - di migliorare. Tempo e mezzi per risalire la china, dopo le battute a vuoto rimediate nelle prime due giornate contro le due squadre aretine del girone (San Giovanni Valdarno e, appunto, Montevarchi) non mancano certamente. Peraltro, fin da questa settimana partirà anche il campionato gold under 18 (martedì 16 alle 20,30, alla palestra della Bastia ci sarà l'impegno interno con il Bellaria Pontedera): un modo per i tanti elementi 'minorenni' in squadra di maturare ulteriori esperienze. Per tanti aspetti, per tali ragazzi, meglio tornare subito in campo, senza 'rimuginare' troppo sul severo passivo rimediato contro il Fides. La gara di questo sabato si è decisa nei due quarti centrali. In ritardo 21-25 al 10', i labronici sono andati in tilt nel secondo tempino. Montevarchi, impietoso, ha scavato il solco e si è presentata all'intervallo lungo con un margine cospicuo (31-54). La strigliata negli spogliatoi di coach Martini non ha prodotto i frutti sperati. Pure nel terzo segmento di gara ospiti implacabili e livornesi incapaci di allestire buone azioni. Parziale di 14-24 tra il 21' e il 30' e alla fine del terzo quarto match chiuso a doppia mandata: 45-78. Ultimo tempino utile solo per le statistiche. Unico giocatore tra i padroni di casa capace di chiudere in doppia cifra è risultato capitan Armillei (per lui 17 punti). Discontinuo il pivot Djulovic: il giovane serbo, al suo esordio con le Vele Gialloblù è uscito già nel corso del terzo quarto per raggiunto limite di falli. Sabato prossimo labronici di scena a Firenze , una delle formazioni favorite per il salto in B.
Libertas Liburnia Livorno – Fides Montevarchi 59-94
Parziali: 21-25, 10-29 (31-54), 14-24 (45-78), 14-16 (59-94)
Libertas Liburnia Livorno: Bernardini 1, Viacava, Minuti 2, Ferretti, Djulovic 7, Armillei 17, Granchi 4, Lombardi 5, Riccio 8, Bianchi 2, Sacchelli 9, Tasca 4. All. Martini.
Fides Montevarchi: Batistini 4, Daniel 9, Caponi 19, Masini 4, Porri, Sereni 12, Masciandri 19, Sereni 1, Falsini 3, Malatesta 23, Bonciani ne. All. Venturi.
Arbitri: Carlotti di Calcinaia e Marinaro di Cascina.

Libertas Livorno 1947