Header Ads

Bassi: “Primo quarto decisivo, ma bravi a non staccare mai”


Un Giovanni Bassi soddisfatto al termine della partita contro All Food Enic Firenze. Chiusi ha dato le risposte che il Coach voleva, trovando continuità dopo la buona prestazione nella trasferta di Empoli. “Abbiamo approcciato la gara con Firenze molto bene e questo era fondamentale – commenta Bassi. Loro venivano da una brutta sconfitta quindi mi aspettavo partissero agguerriti. Decisivo il primo quarto; siamo stati bravi ad interpretarlo ma in generale a giocare quaranta minuti di alto livello e di grande concentrazione. Quando poi nel secondo tempo la partita era quasi finita siamo stati bravi a mantenere il ritmo”. Una vittoria che, oltre ai meriti offensivi, va a premiare una grande prova in difesa con soli 50 punti concessi nei quattro periodi. “A mio avviso si deve partire dalla solidità in difesa – prosegue il Coach della San Giobbe. Dobbiamo costruire il campionato nella nostra metà campo, giocando sempre aggressivi e cercando di togliere le certezze all’avversario con intensità, fisicità e voglia. Dopo Livorno c’è stato un netto cambio di tendenza da questo punto di vista e mi fa piacere anche che siano arrivati i risultati difensivi che mi aspettavo”. Con Firenze oltre l’assenza di Matias Bortolin, ai box anche Giovanni Carenza, convocato ma rimasto in panchina per tutta la partita a scopo precauzionale. “Carenza ha avuto un problema muscolare in allenamento e abbiamo preferito non rischiarlo – conclude Bassi. Devo però dire che i ragazzi hanno risposto alla grande a questa assenza. Qualcuno ha giocato fuori ruolo senza fiatare e con atteggiamento positivo. Ovviamente dispiace non avere a disposizione Giovanni che speriamo di recuperare con Cecina, però il gruppo ha dimostrato di esserci”.

San Giobbe Basket Chiusi

Nessun commento

Powered by Blogger.