Header Ads

Coach Cioni non si nasconde: "sono molto soddisfatto"


Il tecnico felice per la prima vittoria esterna della sua Scotti. "Le ragazze si sono adattate all'assenza di Premasunac, Narviciute ha stretto i denti nonostante non stesse bene e le faccio i complimenti". E domenica si viaggia ancora, destinazione Venezia
Al quinto tentativo è arrivata. Sul campo di Sassari, la Scotti ha centrato la sua prima vittoria esterna del suo campionato, due punti molto importanti che danno ancora più slancio alla squadra biancorossa. "Sono molto soddisfatto - spiega coach Alessio Cioni - la gara non era facile per il valore dell'avversario e, come se non bastasse, prima della partita abbiamo avuto il forfait di Pemasunac. Oltretutto anche Narviciute non era in buone condizioni e le devo dire brava perchè ha stretto i denti. Questo mi ha obbligato a giocare spesso con quintetti anomali con quattro piccole, cosa che non avevo nemmeno mai provato in allenamento. Le ragazze hanno risposto bene e, pur soffrendo inevitabilmente la loro fisicità, ci siamo messe a zona ed abbiamo retto bene l'urto. Credo che questa sia stata una delle chiavi della partita e della nostra vittoria". Nella consueta occhiata ai numeri, spiccano i 22 punti di Chagas (62% dal campo e 57% dalla lunga) e la solita, gigantesca Mathias con 20 punti (nona partita in doppia cifra consecutiva sulle dieci giocate), ormai vera e propria leader di questa squadra. E domenica altra trasferta, stavolta quasi proibitiva, sul campo della Reyer Venezia. 

USE Basket

Nessun commento

Powered by Blogger.